Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Edema dopo trapianto endoteliale

Discussione avviata da Acropolis il 31 marzo 2019

Affetto da distrofia corneale di Fuchs ho subìto trapianto di cornea perforante all’occhio sx (2002) e all’occhio dx (2007). Recentemente, a seguito di cheratite bollosa e successivo scompenso all’occhio destro, sono stato sottoposto a trapianto endoteliale DSAEK. Purtroppo, a causa della non adesione del lembo, dopo sette giorni ho subito nuovo intervento per riposizionamento del lenticolo ed iniezione di aria in CA. Ora, trascorse tre settimane da quest’ultimo intervento, il lembo è aderente ma è presente ancora edema (che mi annebbia la vista) curato dal chirurgo con Betabioptal e Edenorm. Un amico oculista dice che anche l’epitelio corneale, in corrispondenza di un punto di sutura, non è proprio a posto. Per questo lui consiglierebbe di dare il collirio Evotears. Il chirurgo che mi ha operato sconsiglia lacrime artificiali (che per il loro contenuto acquoso svolgono un’azione opposta all’Edenorm. Poiché Evotears risulta anidro, a Vostro parere posso adoperarlo? Grazie.
risposta dell'oculista

Edema dopo trapianto endoteliale

Risposta di Oculista

Scritto il 1 aprile 2019

Gentile utente, io le consiglierei di seguire le indicazioni del Chirurgo che l’ha operata e di non utilizzare nessun altro collirio se non quelli da lui prescritti. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS

Edema dopo trapianto endoteliale

Risposta di Luisa

Scritto il 14 marzo 2020

Salve Io ho lo stesso problema e loculista mi ha prescritto edenorm e lacrima artificiale thealoz gel ,perché non c’è accordo?grazie
risposta dell'oculista

Edema dopo trapianto endoteliale

Risposta di Oculista

Scritto il 16 marzo 2020

Gentile utente, semplicemente perchè non tutti i quadri clinici post-operatori sono gli stessi anche se l’intervento è il medesimo. Ogni occhio reagisce in modo differente, solo l’Oculista visitando il paziente è in grado di "modulare" la terapia in base a ciò che riscontra nei vari controlli. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.