Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Lac silicone

Discussione avviata da Paola il 14 marzo 2019

Buongiorno, ho 54 anni e sono portatrice di Lac semirigide da quasi 40 anni. Miopia elevata (17.50 ds 15.50 sn) astigmatica (4.5 ds 4sn) ma molto fortunata per l’alta tollerabilità alle Lac. Purtroppo due mesi fa ho sostituito le Lac e le nuove mi hanno dato subito problemi di appannamento. Il contattologo le ha rifatte allargandole ma il problem non si è risolto. Il test del film lacrimale ha dato come responso lacrimazione grassa quindi intollerante al silicone di ultima generazione. Potete confermare tale conclusione? La visita oculistica non ha evidenziato patologie incorso. Grazie

risposta dell'oculista

Lac silicone

Risposta di Oculista

Scritto il 14 marzo 2019

Gentile utente,

le alterazioni qualitative del film lacrimale, molto spesso legate a infiammazioni del bordo palpebrale (blefariti) possono causare intolleranza a questo tipo di lenti, il tutto però in maniera molto soggettiva.
Chieda al suo specialista se potrebbe provare a risolvere il problema instillando qualche collirio lubrificante specifico per il suo film lacrimale.

Cordiali saluti

Lac silicone

Risposta di Paola

Scritto il 18 marzo 2019

Ho sostituito le lac e le nuove sono state costruite con un materiale "definito dal contattologo...antico"....perché non contenente silicone......ho ancora dei problemi però.....la sinistra mi graffia e non metto a fuoco.....mi è stato detto che basterà allargare e limare la FLANGIA della lac......sono 3 mesi che sto portando avanti questa battaglia per avere le Lac nuove......secondo lei cambio contattologo o mi sta dicendo la verità? Non mi è mai successo nulla di simile in 40 anni di.uso.....grazie Paola

risposta dell'oculista

Lac silicone

Risposta di Oculista

Scritto il 19 marzo 2019

Gentile utente,
le consiglierei a questo punto di cambiare contattologo. La nuova LAC mi sembrerebbe comunque inadeguata visti gli effetti che le procura (grattamento e sfuocamento del visus) e non so quanto si possa risolvere con il nuovo intervento proposto.

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.