Primo webinar sulla prevenzione per insegnanti

apri_occhi-nuova_copertina-web-ok.jpg

La campagna “Apri gli Occhi!” coinvolge le primarie e l’ultimo anno scuole dell’infanzia: il 5 febbraio il prof. Filippo Cruciani ha tenuto un corso online

apri_occhi-nuova_copertina-web-ok.jpgLa prevenzione entra nelle classi attraverso il web. Il progetto didattico gratuito “Apri gli Occhi!” dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus si svolge – all’insegna del divertimento intelligente – nelle scuole primarie e all’ultimo anno delle scuole dell’infanzia. Questa nuova edizione si avvale di una ricca piattaforma multimediale.

Martedì 5 febbraio 2019 gli insegnanti e i dirigenti didattici iscritti hanno seguito in diretta su internet il primo webinar a loro riservato: lo ha tenuto il prof. Filippo Cruciani, già Direttore facente funzione della Clinica Oculistica dell’Università Sapienza di Roma-Policlinico Umberto I nonché consulente del Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva.

Come gli insegnanti coinvolgono gli alunni

Gli allievi dai 5 agli 11 anni possono maturare una buona conoscenza dei problemi che possono insorgere, capendo l’importanza della visita oculistica nonché imparando le buone prassi igieniche e comportamentali.

Mediante un coinvolgente strumento multimediale, il Concorso Triva e divertenti giochi educativi adeguati, i bambini possono apprendere tramite la teoria e la pratica, cimentandosi per esempio in semplici test visivi, per poter riconoscere eventuali disturbi da segnalare in famiglia (è però sempre importante consultare periodicamente un oculista). Tra l’altro è stato messo a punto un Living Book: si può passare dagli esercizi d’illusione ottica alla partecipazione al concorso che scadrà il 30 aprile 2019. Il tutto è possibile per le classi dei docenti iscritti.

Link utile: progetto “Apri gli Occhi!

Fonte principale: CivicaMente