Una molecola per restituire la fotosensibilità

Una molecola per restituire la fotosensibilità La retina di cavie cieche è stata ‘potenziata’ biochimicamente fino a far percepire loro la luce 26 luglio 2012 – Con una molecola ricercatori americani e tedeschi sono riusciti a restituire la percezione della luce a cavie cieche. Tanto che la loro pupilla ora reagisce agli stimoli luminosi. Dunque sono stati stimolati biochimicamente i neuroni della retina interna (cellule ganglionari) mediante l’AAQ: conferendole una maggiore sensibilità è stata possibile la percezione dei fotoni persino in assenza di fotorecettori . Tuttavia senza questi ultimi non si potrà mai recuperare una visione degna di questo nome, ma avere solo una mera percezione di luci e ombre. Si attendono, tuttavia, ulteriori studi per capire meglio le potenzialità effettive della molecola. acrilamide azobenzene-ammonio quaternario.

Fonte: Neuron