Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Dona oraSostienici

Notizie

Riflettori puntati sulla settimana del glaucoma

I media danno risalto alle visite gratuite offerte a partire dal 10 marzo prenotabili telefonicamente mediante un sito dedicato

JPEG - 79.9 Kb
Misurazione della pressione oculare (tonometria)

Da Repubblica.it al Corriere.it, passando per Sanità-Il Sole 24 Ore. Sono tanti gli articoli reperibili in Rete sulla settimana mondiale del glaucoma che si è celebrata dal 10 al 16 marzo 2019: grazie alla Società Oftalmologica Italiana (SOI), all’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus e alla Società Italiana Glaucoma (SIGLA) si possono prenotare migliaia di prime visite oculistiche gratuite se non si è già seguiti da uno specialista e se già non si è ricevuta una diagnosi di glaucoma. Anche il Policlinico A. Gemelli ha aderito all’iniziativa lo scorso 15 marzo.

Come prenotare una visita gratuita

Consultando il sito si può procedere autonomamente alla prenotazione di una visita oculistica contattando lo specialista scelto nella mappa interattiva presente sulla pagina web.

L’iniziativa – che prosegue anche oltre il 16 marzo – potrà essere sfruttata citando espressamente i promotori della campagna. Hanno diritto a una prima visita gratuita solo coloro che non sono mai stati da un oculista o, comunque, non vi si recano da molti anni. Ovviamente chi avesse già una diagnosi di glaucoma non potrà accedere all’iniziativa. [1]

Pericolo glaucoma

Il glaucoma è una malattia oculare che mette seriamente a rischio la nostra vista: in otto casi su dieci le persone a rischio non vanno dall’oculista (chi ha più di 40 anni, in particolare se ha altri glaucomatosi in famiglia) e, anche se ricevono una diagnosi, solo in un caso su tre seguono la terapia.

Invece è fondamentale instillare regolarmente i colliri specifici prescritti (detti “ipotonizzanti”); se necessario ci si può sottoporre a un intervento laser oppure a un’operazione chirurgica. Solo un oculista potrà fare una corretta diagnosi di una malattia che, nelle fasi iniziali, solitamente non dà alcun sintomo. In genere questa patologia oftalmica è caratterizzata da una pressione oculare troppo alta (tono elevato).

[1In caso di difficoltà di prenotazione della prima visita oculistica gratuita si prega di segnalare il proprio caso specifico, indicando il nome dello specialista contattato e un proprio recapito telefonico, scrivendo a info@iapb.it


Pagina pubblicata il 8 marzo 2019. Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2019


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.