Servono più controlli contro la retinopatia diabetica

Visita oculistica

Negli Usa meno della metà degli adulti diabetici a basso reddito si sottopone a controlli oculistici

visita_oculistica_ragazze_umo_hdr-photospip4cb726d4dc08ae64f5eb837f18aeee8e.jpgNegli Stati Uniti solo il 55% circa degli adulti diabetici a basso reddito si è sottoposto a un esame retinico che permette di evitare la cecità. L’allarme è stato lanciato da La Biomed, un’organizzazione no-profit californiana che riunisce circa 100 ricercatori.

Costi e depressione i due problemi

I due ostacoli principali riferiti dai pazienti sono la depressione e, negli Usa, i costi eccessivi per i controlli regolari, che tra l’altro consentono una diagnosi diretinopatia_diabetica_visione_alterata-macchie-tablet-web-300pix.jpg retinopatia diabetica. Inoltre secondo i ricercatori occorre una maggiore consapevolezza dell’importanza dei controlli medici periodici, in particolare di quelli oculistici. Una corretta gestione del diabete (diagnosi precoce, visite di controllo) può consentire di prevenire la cecità efficacemente.

Serve più informazione specialmente tra i meno abbienti

retinopatia_diabetica-fundus_oculi-photospipe58febebf380e9717223c34165fd3ef1.jpgDunque – conclude il nuovo studio – è importante coinvolgere in un’azione di informazione e sensibilizzazione sia i gruppi meno abbienti che i loro medici. Il fine è quello di incrementare i tassi di controllo della retinopatia diabetica, sempre con l’obiettivo di evitare la cecità.

Fonte: labiomed.org