Oms, più sostegno economico alla salute

Edificio dell'Oms a Ginevra

Edificio dell'OMS a GinevraOMS, più sostegno economico alla salute Cento milioni di persone finiscono ogni anno nella povertà per curarsi, un miliardo non può permettersi le cure 23 novembre 2010 – Per curarsi piombano nella povertà: secondo l’Oms sono cento milioni le persone che ogni anno vanno incontro a questo destino, mentre un miliardo di persone non può permettersi cure. Per questo nel nuovo Rapporto mondiale sulla salute dell’Organizzazione mondiale della sanità si auspica un maggiore impegno economico per l’assistenza medica, puntando a una copertura sanitaria per tutti.Margaret Chan, Direttrice generale OMS “Circa il 20-40% delle risorse spese per la salute – scrive l’Oms – sono sperperate, risorse che potrebbero essere destinate al raggiungimento della copertura universale”. Tra l’altro, si legge ancora nel Rapporto, “ridurre il divario tra ricchi e poveri in 49 Paesi a basso reddito potrebbe salvare la vita a oltre 700mila donne entro il 2015”. Basterebbe, inoltre, praticare semplici vaccini ai bambini con meno di cinque anni per salvare oltre 16 milioni di vite. L’Organizzazione mondiale della sanità sollecita la comunità internazionale affinché sostenga maggiormente i Paesi a basso e medio reddito. Infine, ha affermato Margaret Chan – Direttrice generale dell’Agenzia Onu per la salute –, “sollecitiamo tutti i Paesi ad agire e a fare, il prossimo anno, almeno un passo per migliorare le finanze della salute e aumentare la copertura sanitaria”.

Fonte: Oms