L’associazione dello strabismo con la qualità di vita dei bambini

In che modo lo strabismo infantile è associato ad una riduzione della qualità della vita e ad un abbassamento della “visione funzionale” nei bambini che ne sono affetti?

A questa domanda di ricerca ha risposto lo studio statunitense pubblicato su Ophthalmology [1], che ha indagato il modo in cui i bambini e le loro famiglie sono colpiti da questa malattia nella vita di tutti i giorni. Lo strabismo, anzitutto, è “una condizione in cui gli assi visivi dei due occhi non sono allineati” provocando la visione doppia. La malattia è relativamente comune e colpisce circa il 4% dei bambini.

Lo studio trasversale, condotto tra dicembre 2017 e ottobre 2019, ha indagato gli effetti della malattia su 91 bambini affetti da strabismo, mettendoli a confronto con 166 bambini sani. La ricerca ha preso in considerazione 3 distinte fasce di età di bambini (0-4, 5-11 e 12-17 anni), reclutati nella Mayo Clinic, nel Minnesota e nella Retina Foundation of the Southwest, in Texas.

L’indagine condotta attraverso l’uso del Questionario oculistico pediatrico (PedEyeQ) ha messo in luce una differenza sostanziale nella visione funzionale. In particolare, in tutte le fasce d’età considerate, si è evidenziato un punteggio relativamente più basso di questo dominio nei bambini affetti da strabismo rispetto a quelli sani: 9 vs 13 punti nei bambini da 0 a 4 anni; 10 vs 26 nei bambini dai 5 agli 11 anni; 12 vs 21 nei bambini dai 12 ai 17 anni. Nell’ultima fascia d’età è stato inoltre riscontrato un maggiore livello di frustrazione e preoccupazione nell’affrontare la vita quotidiana. Il questionario, sottoposto anche ai genitori, ha fatto emergere non solo una maggiore differenza di punteggio nel livello di preoccupazione per la condizione oculare del bambino, ma anche una generale riduzione della qualità della vita.

Questi risultato definiscono dunque l’associazione tra lo strabismo e una visione funzionale ridotta, così come un abbassamento della qualità di vita nei bambini che ne sono affetti. La malattia colpisce sia bambini, sia le loro famiglie ed evidenzia quanto sia necessario non trascurare questi aspetti nel trattamento della malattia.


[1] R. H. Sarah et al., Association of Strabismus With Functional Vision and Eye-Related Quality of Life in Children, in “Jama Ophthalmology”, 26 Marzo 2020.