La vitamina A ha compiuto cent’anni

La vitamina A ha compiuto cent’anni Nei bambini consente un corretto sviluppo oculare e una crescita adeguata del resto dell’organismo 16 gennaio 2014 – Ha festeggiato il suo centenario ed è fondamentale per la vista dei più piccoli. Parliamo della vitamina A, che venne individuata da McCollum nell’olio di fegato di merluzzo, nel tuorlo d’uovo e nel burro (ma è presente anche in spinaci, pomodori, carote e mais). A livello visivo tale vitamina è particolarmente importante per il corretto sviluppo oculare dei bambini e contro la cecità notturna. Secondo Alfred Sommer – docente di oftalmologia alla Johns Hopkins School of Medicine americana è stato riconosciuto che “la vitamina A è fondamentale perché gli occhi diventino normali, per la crescita e la sopravvivenza”. Una sua forte carenza durante lo sviluppo, infatti, può provocare, oltre al rachitismo, grave secchezza della superficie oculare (xeroftalmia), ulcerazioni della cornea (cheratomalacia) e perdita della vista.

Fonti: Jama Ophthalmology, Treccani