Il Nobel premia fibre ottiche e sensore fotografico

Fibre ottiche

Fibre otticheIl Nobel premia fibre ottiche e sensore fotografico Il riconoscimento dell’Accademia di Stoccolma per la fisica va a Charles K. Kao, Willard S. Boyle e a George E. Smith 6 ottobre 2009 – Un premio Nobel per la fisica che ha come protagonista la luce. Infatti, oggi l’Accademia di Stoccolma ha assegnato il riconoscimento a Charles K. Kao “per le sue scoperte pionieristiche che riguardano la trasmissione della luce nelle fibre ottiche” (per la comunicazione). Gli altri due premiati sono Willard S. Boyle e George E. Smith per l’invenzione di un circuito molto usato in fotografia (chiamato sensore CCD, il cuore di molte fotocamere digitali). Infatti, grazie ad esso si può ‘impressionare’ ciò che si ritrae. Come? Immagazzinando una carica elettrica proporzionale all’intensità (e alla frequenza) della luce che lo colpisce. Grazie a un segnale elettrico si può ricostruire poi una griglia di pixel, ossia dei classici puntini colorati da cui è composto anche lo schermo su cui ora state leggendo.

Fonti: Nobelprize , Wiki.