Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Dona oraSostienici

Notizie

I rischi della terapia cellulare

Secondo Ophthalmology negli Usa ci sono siti che propongono trattamenti a base di staminali spesso senza una solida base scientifica

Danni retinici provocati da iniezioni intravitreali di cellule staminali (Fonte: NEJM, 2017)La rivista ufficiale dell’Accademia Americana di Oftalmologia fa il punto sull’offerta commerciale di staminali negli Stati Uniti e mette in guardia i pazienti. A Ophthalmology risultano – in base a una ricerca condotta su internet – 76 cliniche statunitensi che propongono terapie cellulari (effettuate da 40 aziende), magari prospettando miracoli terapeutici che poco sembrano avere a che fare con la scienza rigorosa e molto col marketing selvaggio.

Più nello specifico, quando si parla di staminali, negli Usa le malattie oculari oggetto più comunemente di proposte commerciali sono: la degenerazione maculare legata all’età (35 risultati), la neurite ottica (18), la retinite pigmentosa (17) nonché la retinopatia diabetica (16).

La modalità di somministrazione più comune di staminali consiste in iniezioni endovena (22), modalità non meglio specificate (12) così come metodi più specifici come le iniezioni nel bulbo oculare ovvero le intravitreali (2), passando per quelle retrobulbari (2) fino all’impiego di un collirio contenente le “cellule bambine” (1). I costi della terapia cellulare variavano, a 16 settembre 2017, dai 4000 ai 10.500 dollari.

Fonte: Ophthalmology


Ricordiamo che attualmente non esiste al mondo alcuna terapia ad uso clinico approvata dalle autorità sanitarie per rigenerare efficacemente, mediante l’impiego di staminali, il nervo ottico o la retina (in particolare per la macula). Si possono invece impiegare, ad esempio in Italia, le staminali per rigenerare la superficie oculare (staminali corneali) e per alcune malattie del sangue (staminali emopoietiche).


Pagina pubblicata il 12 aprile 2019. Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.