Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Lacrimazione densa e corpuscoli

Discussione avviata da MarcoOsaka il 15 giugno 2007

Salve, ho cercato nel forum ma ho trovato solo discusioni su "occhio secco" e Sindrome di Sjögren. Non penso che questo sia il mio caso. Ho 27 anni, non porto LAC e porto gli occhiali solo quando ho gli occhi molto stanchi (leggera miopia). Il disturbo di cui soffro è lacrimazione densa. Mi è stata diagnosticata a 16 anni, ricordo ancora che l’oculista mostrò a mia madre con l’apparecchiatura collegata alla TV come le mia lacrime fossero dense, quasi fibrose. Per diversi anni non ho avuto grossi problemi, ma da un paio di anni inizia ad essere fastidioso. Premetto che da circa 8 mesi abito ad Osaka e che in Giappone vi sia molta polvere in casa (i giapponesi non sono molto puliti dentro casa all’opposto di come lo sono fuori). Ogni mattina mi alzo e mi sembra di avere una leggera catarratta. In bagno mi sciacquo gli occhi e inizio a pulirli. Abbasso la palpebra inferiore e avvicinando un dito per il lato lo appoggio alla base dell’occhio. In questo modo tolgo pezzi di lacrima che vanno da pochi mm a diversi mm di lunghezza. Inoltre noto come anche il muco nasale stia diventando più denso. In passato mi era stato suggerito di usare lacrime artificiali, ma non risolvono il problema in quanto devo comunque asportare le lacrime dense che altrimenti possono disturbare la vista. Un altro problema che ho dall’adolescenza sono i corpuscoli. Piccole catenelle simili ai virus che si vedono al microscopio, che scivolano sull’occhio. Ho avuto 3 visite specialistiche per questo disturbo, ma tutti mi dicono che mi ci devo abituare. Ora ci faccio meno caso, ma mi sembrano in aumento. Forse i miei occhi invecchiano precocemente come diagnosticato da un oculista quando avevo 10 anni. grazie per l’attenzione
risposta dell'oculista

re: Lacrimazione densa e corpuscoli

Risposta di Oculista

Scritto il 15 giugno 2007

Il film lacrimale è formato da 3 componenti principali: lo strato lipidico, quello acquoso e quello mucoso. Qualsiasi alterazione a livello di tali componenti porta a instabilità del film lacrimale e a sintomi soggettivi di varia natura. Il trattamento di tutte le forme di alterazione del film lacrimale resta la somministrazione delle cosiddette lacrime artificiali, anche se si tratta di "farmaci" sintomatici che non sono in grado di ristabilire in permanenza un film lacrimale normale. Importante utilizzare prodotti senza conservanti. Può provare colliri a base di acetilcisteina, o colliri con siero autologo (per quest’ultimo si deve rivolgere ad un medico oculista). Per quanto riguarda la visione dei corpuscoli, può leggere la sezione corpo vitreo nel glossario del nostro sito.

re: Lacrimazione densa e corpuscoli

Risposta di MarcoOsaka

Scritto il 17 giugno 2007

Grazie per la risposta, mi ha spiegato in poche righe ciò che 3 specialisti non erano riusciti a spiegarmi in modo efficace. Saluti dal Giappone

Lacrime dense

Risposta di Filippo

Scritto il 18 marzo 2020

Buongiorno , ho anch’io una situazione particolare . Ho la lacrima che sembra leggermente densa nel momento in cui premo con il diro leggermente sulla palpebra inferiore . La cosa strana è’ che ho uno schirmer di circa 17 ( effettuato nel pomeriggio ) e un but oltre 18 ....quindi stando a questo valori la lacrima evapora correttamente ma non riesco a capire perché continui ad avere bruciore agli occhi e mi dicono tutti che non è’ allergia . I sintomi sono maggiori al mattino ( avevo una meibomite curata ) . I valori di schiene e but sono a posto . Grazie mille
risposta dell'oculista

Lacrimazione densa e corpuscoli

Risposta di Oculista

Scritto il 19 marzo 2020

Gentile utente, a volte l’alterazione del film lacrimale può essere più qualitativa che quantitativa. In ogni caso il problema va trattato con l’installazione di sostituti lacrimali, la cui tipologia e posologia va stabilità dall’oculista. Inoltre non è da escludere che la meibomite possa non essere del tutto risolta, da qui la persistenza dei piccoli disturbi che continua ad avvertire. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Lacrimazione densa e corpuscoli

Risposta di Filippo

Scritto il 22 marzo 2020

Buongiorno , ma il fatto che io abbia un. Uomo schirmer e un buon but non vuol dire che ho una lacrimazione sia qualitativamente che quantitativamente a posto ?
risposta dell'oculista

Lacrimazione densa e corpuscoli

Risposta di Oculista

Scritto il 23 marzo 2020

Gentile utente, lo Schirmer test misura la produzione della lacrima mentre il BUT il tempo di rottura della stessa. Se entrambi sono normali, in linea di massima si può affermare che lei ha buon film lacrimale. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.