Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Analisi maculare + angiografia retinica

Discussione avviata da Matths il 23 novembre 2022

Buongiorno,

Vi contatto per conto di mia madre, 76 anni, 65kg, ipertesa e ipertiroidismo in trattamento. Al consulto oculistico, è stata evidenziata la seguente diagnosi:

VOD: 10/10 csl

VOS: 10/10 csl

TOD: 11

mm Hg TOS: 11 mm Hg

SAOO: fine granulosità del cristallino associata ad opacità corticali periferiche punti formi (probabile origine congenita), iniziale irregolarità strati corticali paracentrali posteriori OS. Cornea indenne. Minima conguntivocalasi.

FOO: (midriasi, lente superfield) Minima asimmetria di escavazione del NO (maggiore in OD) con alone di atrofia peripapillare in OD. In OS presenza di anomalia vascolare parafoveale (aneurisma?) senza evidenti segni di essudazione o sovvertimento del profilo retinico. Già evidenziato al precedente controllo. Per il resto nella norma OO.

Alla luce di questo, l’oculista ha richiesto analisi maculare e angiografia retinica entro 60 giorni. Quale può essere il sospetto diagnostico?

risposta dell'oculista

Analisi maculare + angiografia retinica

Risposta di Oculista

Scritto il 24 novembre 2022

Gentile utente,
il visus e la pressione oculare vanno bene, è presente un’iniziale cataratta in entrambi gli occhi (OS>OD). Al fondo oculare appare una lieve asimmetria dell’escavazione della papilla ottica (OD>OS) e in OS si evidenzia un’anomalia vascolare retinica di dubbia natura (gli esami strumentali richiesti servono proprio per chiarire quest’ultimo punto). Dalla descrizione e dall’ annotazione nel referto, il sospetto diagnostico sembrerebbe essere un aneurisma retinico, che al momento non presenta essudazione né fenomeni emorragici.

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Aggiungi un post
0 / 1000