Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Congiuntivite allergica e Lotemax

Discussione avviata da Angela il 5 agosto 2022

Buongiorno, circa un mese e mezzo fa avevo occhi rossi, prurito, sensazione di corpo estraneo, fotofobia, minima secrezione. Sono andata dall’oculista e il suo responso é stato congiuntivite allergica e alterazione di flm lacrimale. In sostanza é il problema che ho tutte le estati. Inoltre io indosso Lac e le ho sospese. Mi ha dato Lotemax x 10 gg e Cationorm x sempre. Tempo 2 gg di cura e i problemi sono passati. ( ho fatto cm 10 gg di Lotemax e continuo a mettere Cationorm). Ma dopo circa 15 gg dalla sospensione i problemi, anche se attenuati sono tornati. Adesso faccio impacchi di acqua fredda per decongestionare. Le mie domande sono:
Posso riutilizzare il Lotemax per due o 3 giorni? Cosi da stemperare il problema durante questi giorni di calura estrema.
Il Cationorm monodose puó essere utilizzato per 2 o 3 gg? Vedo che una volta aperto ne rimane comunque tanto. Cosa mi consigliate? Grazie

risposta dell'oculista

Congiuntivite allergica e Lotemax

Risposta di Oculista

Scritto il 5 agosto 2022

Gentile utente,
le consiglierei di rivolgersi nuovamente al suo oculista per un controllo. Rimettere il collirio per soli 2-3 giorni servirebbe a poco, perché se la congiuntivite è ancora in fase acuta i sintomi ricomparirebbero appena interrotto il collirio (occorre dunque impostare un nuovo trattamento, magari con altro cortisonico più leggero e/o antistaminico se la base del problema è allergica). Per quanto riguarda il lubrificante, il flaconcino monodose, andrebbe gettato via subito dopo l’instillazione, può però eventualmente riutilizzarlo entro 12 ore (quindi va aperto al mattino e buttato la sera).

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.