Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Distacco di vitrio o di retina?

Discussione avviata da Debora il 13 marzo 2021

Papà 79anni, a metà febbraio non vede bene dall’occhio sinistro, unico occhio in funzione, già operato di cataratta. L’altro occhio, ha subito un cerchiaggio a seguito di un distacco di retina e la sua paura era il ripetersi di questo sull’occhio buono. La dottoressa dice che non c’è nulla e in quella visita in effetti mio padre vedeva bene, gli episodi che lo facevano allarmare erano sporadici. Tempo un paio di giorni corriamo al pronto soccorso oculistico, perché mio padre dice"mi è scesa una tendina sull’occhio, si è offuscato tutto". Al pronto soccorso dicono che trattasi di distacco di vitreo, mio padre insiste che visto i sintomi già vissuti del distacco di retina di verificare bene se è il vitreo o la retina. Facciamo l ecografia agli occhi, è vitreo e che la retina è solo un po’ tesa. Gli dicono di bere e prendere integratori, di non sforzarsi e tornare a visita tra 6mesi. Facciamo visita dopo1mese, dicono distacco di retina. A chi devo credere? La vista è stabile.
risposta dell'oculista

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Oculista

Scritto il 15 marzo 2021

Gentile utente, purtroppo potrebbe essere accaduto che da un "semplice" distacco di vitreo (confermato anche tramite ecografia bulbare) nel giro di un mese si sia creata una rottura retinica che abbia portato poi al ben più temibile distacco di retina. Non capisco però la sua incertezza a riguardo, il distacco di retina va operato nel giro di pochi giorni (a maggior ragione che quello è l’unico occhio "sano" di suo padre), per cui bisognerebbe già programmare senza indugi l’intervento. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Debora

Scritto il 16 marzo 2021

Il mio rammarico è che un mese fa siamo andati a visita d’urgenza e mio padre già non vedeva e non siamo stati capaci di avere una dianiosi esatta, dopo un mese per caso abbiamo saputo quello che mio padre ha sostenuto dall inizio, che era un distacco di retina quello che era in corso. La visita fatta 22 febbraio con problemi di vista chiari e un mese dopo stiamo cercando di farlo operare, se tutto va bene martedì 23 marzo. Un uomo distrutto, perché già sa che non vedrà mai più come prima. Ti chiedi ma un paziente più di venire a visita, di dire che i sintomi sono uguali a quello del distacco di retina già avuto, cosa può fare per uscirsene dallo studio medico con la certezza della dianiosi? I medici che l hanno visto hanno detto che dell ecografia il distacco era visibile. Comunque resta uno sfogo, oramai non si torna indietro.
risposta dell'oculista

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Oculista

Scritto il 16 marzo 2021

Gentile utente, le ripeto suppongo che il distacco della retina si sia verificato in un secondo momento (probabilmente a seguito del distacco del vitreo), comprendo comunque pienamente lo sconforto per suo papà nel dover rivivere la medesima situazione nel secondò occhio. Se desidera per qualsiasi cosa non esiti a ricontattarli in futuro. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Debora

Scritto il 1 aprile 2021

Il 22 marzo papà è stato operato di distacco di retina con vitrectomia, prima della operazione il medico lo ha messo a riposo con gli occhi bendati e quando ha tolto il bendaggio mio padre sosteneva di vedere meglio e il medico ha confermato, dicendo che la retina si era stesa. Alla Visita di controllo al 31.03 il medico si è mostrato soddisfatto, ma mio padre non vede molto, per lui non vede nulla. L’altro occhio con cerchiaggio, visibilità 5/10. Se il medico è soddisfatto perché papà non vede? E non è stato troppo possibilista x una ripresa? C’è qualcosa che può fare papà per aiutare un po’ la ripresa? Oppure qualche apparecchiatura che possa aiutarlo? Insomma non so più a cosa appellarmi in cerca di una speranza per migliorare un po’ la sua vista!
risposta dell'oculista

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Oculista

Scritto il 2 aprile 2021

Gentile utente, prima ci aveva scritto che l’occhio sinistro fosse l’unico occhio "buono" di suo papà, adesso ci dice che invece nell’occhio destro comunque vede 5/10 (che è una vista assolutamente degna di nota, dalle sue parole iniziali pensavamo che quell’occhio fosse cieco o quasi). Questo per dirle che suo papà non deve scoraggiarsi in questo modo, anche per ciò che riguarda l’intervento appena eseguito, ancora è molto presto per giudicare, ci vogliono fino a 6 mesi di tempo per stabilizzare la situazione, poi eventualmente si potranno fare altre valutazioni: intanto segua le prescrizioni dei Medici ed i controlli programmati con fiducia. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Debora

Scritto il 2 aprile 2021

Dottore, che mio padre sia catastrofico è vero, ma io non saprei definite cosa vede con l’occhio sinistro che è il primo ad essere operato a suo tempo con un cerchiaggio e finché l’occhio adesso operato con la vitrecnomia funzionava 10/10 per mio padre questo cerchiato era inutile. Da quando ha bendato quello con l’attuale vitecromia, questo cerchiato si è rimesso in gioco e con una correzione, l oculista ha detto che vede 5/10, ma per mio padre vede poco. Io sono sicura che qualche cosa possa migliorare, ma se ci fosse qualcosa x alleviare l’attesa, lo farei subito. Gli metto delle goccie come da prescrizione e sinceramente a differenza del cerchiaggio l occhio lo trovo meno maltrattato, ma sta pieno di liquido, ma credo sia normale. Io sono convinta che qualcosa possa migliorare e aspettiamo fiduciosi. Se c’è qualche altro consiglio da darmi io lo seguo subito. Grazie
risposta dell'oculista

Distacco di vitrio o di retina?

Risposta di Oculista

Scritto il 6 aprile 2021

Gentile utente, per il momento non c’è altro da fare, deve solo cercare di tranquillizzare il più possibile suo papà e continuare la terapia prescritta dall’oculista. C’è bisogno di tempo perché la retina cicatrizzi e si stabilizzi, così come il visus. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.