Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

visione dopo prk

Discussione avviata da katia il 7 gennaio 2021

Buongiorno, ho fatto operazione PRK ad entrambe gli occhi il 14/10. Al controllo del 23/12 risulta un astigmatismo di 1 diottria all’occhio destro e mi vengono prescritti gli occhiali x vicino con 0.75 di presbiopia (ho 53 anni). Dopo l’intervento soffro di secchezza oculare, ho cambiato più liquidi lacrimali ed ora uso Xailin night pomata di notte e Xailin gel durante il giorno. Ultimamente però ho notato un peggioramento e anche a metà notte devo mettere il gel perchè ho gli "spilli negli occhi". L’occhio destro mi da sempre fastidio, a volte dolore, e da 10 giorni ho spasmi alla palpebra superiore. L’oculista mi ha prescritto integratori di magnesio ma non vedo miglioramenti. Ho notato anche un peggioramento della vista da lontano nell’occhio sinistro. Può essere dovuto alla secchezza oculare?
risposta dell'oculista

visione dopo prk

Risposta di Oculista

Scritto il 7 gennaio 2021

Gentile utente, il peggioramento del visus potrebbe essere correlato alla spiccata secchezza oculare. Le consiglierei comunque per maggiore tranquillità, di ricontattare il suo oculista per un controllo. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

visione dopo prk

Risposta di katia

Scritto il 7 gennaio 2021

Grazie Dottore, quindi anche il problema alla palpebra superiore può essere causato dalla secchezza oculare?
risposta dell'oculista

visione dopo prk

Risposta di Oculista

Scritto il 7 gennaio 2021

Gentile utente, può dipendere da un po’ di stress o da una carenza di sali minerali. Certo anche la secchezza potrebbe contribuire a rendere l’occhio diciamo particolarmente “sensibile e delicato”. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

visione dopo prk

Risposta di katia

Scritto il 7 gennaio 2021

ho cominciato a sentire come un corpo estraneo nell’occhio quando mi è stata tolta la lente di protezione a 5 giorni dall’operazione e nonostante i vari colliri il problema è rimasto. A questo punto non so se si tratta solo di secchezza oculare o se c’è stata una cicatrizzazione anomala della cornea. Al controllo l’oculista mi ha detto che non c’è nessun problema alla cornea, ma anche il fatto che è rimasto un astigmatismo di 1 diottria mi fa pensare
risposta dell'oculista

visione dopo prk

Risposta di Oculista

Scritto il 8 gennaio 2021

Gentile utente, se il suo Oculista le ha detto che non c’è nessun problema alla cornea non vedo perchè non si dovrebbe fidare, il residuo visivo (astigmatismo) speriamo che possa essere soltanto transitorio così come la secchezza oculare (dopo la PRK l’occhio ci mette fino ad un anno di tempo per "stabilizzarsi" del tutto). Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS

visione dopo prk

Risposta di

Scritto il 13 gennaio 2021

Ciao Katia! Mi chiamo Daniela...io mi sono operata il 24/11 e ad oggi sto riscontrando piu o meno i tuoi stessi fastidi...hai risolto nulla? Io non so piu cosa fare ormai! Grazie se vorrai rispondermi...

visione dopo prk

Risposta di katia

Scritto il 18 gennaio 2021

Ciao Daniela, il problema di secchezza oculare è migliorato dopo aver cambiato innumerevoli colliri, ora metto più o meno tre lacrime artificiali diverse e un gel la sera. Quello che mi preoccupa è che sono passati tre mesi dall’operazione e negli ambienti poco illuminati e ancora la sera vedo aloni e luci a raggi. L’oculista mi ha detto che la situazione dovrebbe migliorare ma io non vedo cambiamenti. All’ultimo controllo mi ha prescritto l’occhiale da vicino con +0.75 di presbiopia e +1.00 di astigmatismo l’occhio sx e +1.25 l’occhio dx e se l’astigmatismo non migliora si può eventualmente fare un ritocco. Spero che il problema degli aloni si risolva
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.