Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Visione doppia

Discussione avviata da Ilariar95 il 11 novembre 2020

Salve, sono una ragazza di 25 anni e porto lenti per miopia e lieve astigmatismo. Dal mese di maggio sto soffrendo di episodi di visione doppia verso il basso (tengo a precisare di soli contorni, lettere e linee quindi no di una doppia figura). Il primo episodio si è verificato al risveglio durato poi tutto il giorno, ho effettuato quindi una visita oculistica al quale è stato riscontrato oltre ad un peggioramento della miopia, astigmatismo anche all’OSX di 0,50. Fatte le lenti nuove dopo circa una settimana si è ripresentato il fastidio, e mi sono quindi recata dall’ottico per verificare se la gradazione assegnatami fosse giusta cosa che secondo l’ottico non era e ho rifatto di nuovo le lenti. Ad oggi il problema persiste, in particolare all’ODX. Su consiglio dell’ottico ho eseguito una topografia, al quale è risultato tutto nella norma. In questi giorno prenoterò una ecografia bulbare. Vorrei avere dei vostri pareri e magari consigli su cosa sarebbe giusto fare. Grazie mille.
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 12 novembre 2020

Gentile utente, le consiglierei di ripetere una visita oculistica completa ed eventualmente fare anche una consulenza ortottica. Mi sembra inutile continuare un percorso diagnostico seguendo le indicazioni dell’ottico, se non altro perché non ha specifiche competenze per interpretare i risultati di un esame strumentale, prescrivere farmaci , ecc. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Visione doppia

Risposta di Ilariar95

Scritto il 12 novembre 2020

La ringrazio per la celere risposta. L’ecografia bulbare mi è stata consigliata sia dal dottore che mi ha eseguito la topografia che dal mio endocrinologo (soffro di ipotiroidismo e tiroidite di hashimoto da circa 8 anni ma gli esami del sangue ed ecografia tiroidea sempre nella norma con dosaggio da 75 mg di eutirox). Ora mi chiedo se secondo Lei sarebbe più opportuno fare prima una visita ortottica o prenoto tranquillamente l’ecografia bulbare? Tengo a sottolineare che il fastidio agli occhi è presente quasi tutti i giorni ma non in maniera continua ma a tratti durante il giorno. Inoltre mia zia (sorella di mia mamma) ha sofferto di sclerosi multipla, potrebbe essere un iniziale sintomo di questa malattia? Grazie per la disponibilità e buona giornata.
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 12 novembre 2020

Gentile utente, esegua tranquillamente l’ecografia bulbare già prenotata ed in base all’esito dell’esame si consulti con il suo oculista sul da farsi (se quindi è necessaria anche una visita ortottica per avere un quadro clinico più completo). Non mi sembra assolutamente che i suoi disturbi possano essere associati alla sclerosi multipla, chiaramente se ci saranno nuove evidenze che condurranno verso tale ipotesi, andranno fatte altre indagini. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Visione doppia

Risposta di Ilariar95

Scritto il 16 aprile 2021

Salve, ci tenevo ad aggiornarla della situazione. Il mese scorso ho eseguito l’ecografia oculare ed è risultato che all’occhio sinistro i 3 muscoli superiori sono ingrossati. Inoltre, quest’altra oculista ritiene che all’OSX sia solo miope -3,50 e non anche astigmatica. Mi ha prescritto una RMN all’encefalo e al tronco encefalico, che finalmente farò oggi in giornata. Mi chiedo, quali potrebbero essere le possibili cause di un ingrossamento dei muscoli oculari? L’oculista non mi ha saputo dare una risposta, ha solo escluso che possano essere causati da "residui" dei problemi alla tiroide dato che sono in cura già da 8 anni o poco più. Le auguro una buona giornata.
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 16 aprile 2021

Gentile utente, è difficile sbilanciarsi a distanza sulla sua situazione e comunque è meglio raccogliere prima il maggior numero di informazioni possibili, in base ai risultati delle indagini che sta facendo. Cerchi di stare tranquilla ed attendiamo l’esito degli esami che deve eseguire oggi. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Visione doppia

Risposta di Ilariar95

Scritto il 20 aprile 2021

Gentile Dottore, la ringrazio per la celere risposta. In mattinata ho ricevuto l’esito della RMN. RMN CRANIO Tecnica di esame: sequenze SE pesate in T1, DP e T2, sequenza FLAIR e studio DWI nei piani assiali, coronali e sagittali; dettaglio delle orbite con sequenze SE-T1 e SE-T2 fat-sat nei piani coronali e sequenza STIR nei piani assiali. Referto R.M.: il sistema ventricolare è in sede propria, di forma e dimensioni normali. Regolare ampiezza degli spazi liquorali peri-encefalici. Regolare morfologia e segnale della corteccia e della sostanza bianca dei due emisferi cerebrali, ove si eccettui minuscola areola iperintensa in T2 a livello della capsula esterna di sinistra, priva di edema, compatibile con nucleolo gliotico aspecifico; regolare il segnale del corpo calloso. Regolare morfologia e segnale delle strutture cerebellari e del tronco encefalico. Ipofisi di aspetto globoso, con convessità del profilo superiore. Non apprezzabili elementi di patologia acuta e/o sub-acuta nello st
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 21 aprile 2021

Gentile utente, pubblico questo post di modo che possa continuare a scrivere (credo abbia terminato i caratteri disponibili). Comunque se preferisce, potrebbe contattarci anche telefonicamente al nostro numero verde (non ricordo se ci siamo già sentiti in precedenza), in modo da poter approfondire meglio la situazione. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Visione doppia

Risposta di Ilariar95

Scritto il 21 aprile 2021

Non apprezzabili elementi di patologia acuta e/o sub-acuta nello studio di diffusione. Non apprezzabili definite alterazioni a carico della muscolatura estrinseca oculare e dei nervi ottici con le loro guaine meningee; nei limiti il reperto a livello dell’apice orbitario e del seno cavernoso da ambo i lati. Cosa ne pensa del referto? Si spiegherebbe la diplopia che mi accompagna ormai da quasi un anno a questa parte. Per ora ho provveduto a prenotare una visita dal neurologo per questa settimana, mentre l’oculista che mi ha prescritto la RMN ritiene che debba fare un campo visivo computerizzato. In cosa consiste?
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 21 aprile 2021

Gentile utente, non si apprezzano problemi particolari dal referto della RMN. Per il nucleolo gliotico aspecifico aspettiamo di sentire cosa ne pensa il neurologo (sinceramente non gli attribuirei un particolare significato patologico), idem per l’aspetto globoso dell’ipofisi che potrebbe essere un suo tratto anatomico caratteristico e non ascrivibile ad una malattia. Le invio di seguito un link informativo sull’esame che deve eseguire e che le ha richiesto l’oculista: https://www.iapb.it/campo-visivo-e-perimetria/ Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Visione doppia

Risposta di Ilariar95

Scritto il 26 aprile 2021

Gentile dottore ci tengo ad aggiornarla della situazione. Dalla visita neurologica è risultata una mancata convergenza dell’occhio sinistro verso il basso che va verso l’esterno. Il neurologo mi ha prescritto una campimetria computerizzata, diversi esami del sangue e delle urine e forse mi farà fare anche un’elettromiografia oculare. Inoltre mi è stata riscontrata la pressione un pò alta 130/90 e per questo non ha voluto subito iniziare la cura a base di cortisone ma al momento mi ha dato assonal compresse. Vorrei sapere in cosa consiste l’elettromiografia oculare e se è dolorosa e se potrebbe trattarsi di una miastenia gravis. La ringrazio anticipatamente e le auguro buona giornata.
risposta dell'oculista

Visione doppia

Risposta di Oculista

Scritto il 26 aprile 2021

Gentile utente, l’elettromiografia serve per studiare la risposta muscolare al normale stimolo nervoso, che in caso di miastenia è francamente alterata (dunque nel suo caso, c’è il sospetto che si tratti di questa patologia). Per quanto riguarda il dolore, dipende se l’esame viene effettuato tramite elettrodi superficiali oppure con aghi, in quest’ultimo caso ovviamente è leggermente più "fastidioso". Ci tenga aggiornati. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.