Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Grave peggioramento della vista dopo PRK.

Discussione avviata da Rocco il 14 ottobre 2020

In data 16/09/2020 ho subito un operazione di chirurgia refrattiva, con tecnica PRK, ad entrambi gli occhi. Ero miope da entrambi gli occhi e portavo le lenti da -1,75. A distanza di circa 3 settimane, notando una notevole differenza tra i due occhi, in particolare vedevo decisamente male dall’occhio sx, decidevo di contattare il mio oculista , il quale mi invitava ad andare presso l’ambulatorio per un controllo. Durante l’esame topografico corneale, si appurava che a distanza di 28 gg circa dall’intervento. Il visus naturale degli occhi era rispettivamente 6.3/10 dx e 1.6/10 sx. In sostanza, dopo l’intervento per ottenere una visione 10/10 necessitavo di +1 (astigmatismo) sull’occhio dx e -2.50 (miopia) + 1,50 (astigmatismo) occhio sx. Il medico mi dice che sia la cornea sia la retina sono in ottime condizione e la cicatrizzazione è regolare. NON SI SPIEGA NEMMENO LUI COSA POSSA ESSERE SUCCESSO. Mi ha cambiato il collirio e mi ha invitato a tornare tra un mese. Devo preoccuparmi ???
risposta dell'oculista

Grave peggioramento della vista dopo PRK.

Risposta di Oculista

Scritto il 15 ottobre 2020

Gentile utente, è importante che in questo momento non ci siano infezioni, problemi alla retina, o alterazioni nel processo di cicatrizzazione della cornea. Per il resto occorre aspettare e verificare come si stabilizzerà il visus con il passare del tempo (soprattutto nell’occhio sinistro). Le invio di seguito un link informativo sull’argomento che la riguarda: https://www.sedesoi.com/pdf/RIFRATTIVA%20CORNEALE%20CON%20LASER%20scheda%20informativa_febraio%202013%20.pdf Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Grave peggioramento della vista dopo PRK.

Risposta di Rocco

Scritto il 16 ottobre 2020

Durante la visita, il medico mi riferiva che non vi erano presenti infezioni e/o problemi alla retina ed alla cornea, inoltre la cicatrizzazione dell’epitelio procede regolarmente. Mi riferiva che non erano presenti opacità corneali. La mia domanda è : E’ possibile che dopo un intervento prk si possa avere un regressione del genere ??? Preciso che il peggioramento della vista lo avevo notato già dai primi giorni post intervento. Di fatto, complessivamente, nell’occhio sinistro sono passato da 2 diottrie di deficit alle attuali 4. Avrò possibilità di miglioramento e se si in che tempi. Data la situazione non ho la possibilità di lavorare e di guidare.
risposta dell'oculista

Grave peggioramento della vista dopo PRK.

Risposta di Oculista

Scritto il 19 ottobre 2020

Gentile utente, ha letto il link che le abbiamo inserito prima? Il recupero visivo dopo la PRK è piuttosto lento, nei primi tempi il visus può "fluttuare" di molto, ci vogliono da minimo 6 mesi a massimo un anno prima che si stabilizzi del tutto (se non insorgono complicanze). Perciò al momento mi sentirei di dirle che questo problema che accusa potrebbe essere assolutamente transitorio, pertanto continui con la terapia e speriamo che piano piano che la situazione vada a migliorare sempre di più. Cordiali saluti, IAPB ITALIA ONLUS
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.