Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Fimosi della ressi

Discussione avviata da Coreskattate il 15 settembre 2020

Buonasera. Due mesi fa mi è stata eseguita la “Facoemulsificazione con impianto di cristallino artificiale in OS”. Mi è stato impiantato un cristallino acrilico monofocale della AMO (Abbott Medical Optics) modello PCB00 da +10.0 D.Dopo un periodo di graduale e costante miglioramento della vista ho cominciato ad accusare un appannamento della stessa sempre più crescente all’occhio operato. L’oculista, dietro mia crescente preoccupazione, il 26/8 mi visitava e mi diagnosticava una fimosi della ressi (capsula) all’OS con un visus di 10/10 con il cristallino artificiale. Mi ha detto che essa è una complicanza, seppur rara, dell’intervento e si può eliminare con lo YAG Laser. Però, a suo parere, con il visus di 10/10 è consigliabile non intervenire subito e aspettare il momento giusto (fra 6-8 mesi) per fare prima l’intervento di cataratta all’altro occhio.Sono disperato!!! Come faccio a vivere così, mezzo cieco. Di sera i fari delle auto e i lampioni stradali sono tutte stelline allungate!
risposta dell'oculista

Fimosi della ressi

Risposta di Oculista

Scritto il 16 settembre 2020

Gentile utente, le consiglierei di seguire le indicazioni del suo chirurgo e per il momento concentrarsi sul secondo occhio da operare. In seguito potrà programmare lo Yag laser, magari senza dover per forza aspettare altri 6-8 mesi, soprattutto se i suoi disturbi visivi dovessero aumentare in tempi più brevi. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Fimosi della ressi

Risposta di Coreskattate

Scritto il 17 settembre 2020

Buonasera. Dottore, mi può far capire cos’è la fimosi della ressi e come può essersi verificata? E l’intervento con il YAG laser in cosa consiste? Grazie
risposta dell'oculista

Fimosi della ressi

Risposta di Oculista

Scritto il 18 settembre 2020

Gentile utente, per fimosi della ressi s’intende un anomalo “restringimento” dell’apertura della capsula anteriore (dovuto ad una reazione infiammatoria dell’occhio all’impianto del cristallino artificiale). Può verificarsi diverse settimane dopo l’intervento ed è di solito associata anche ad un processo di fibrosi (opacizzazione) della capsula posteriore. Il restringimento e la fibrosi tendono a progredire con il passare dei mesi, arrivando ad incidere negativamente sul visus del paziente. Il trattamento con il laser mira a “pulire” la capsula. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.

Fimosi della ressi

Risposta di Coreskattate

Scritto il 18 settembre 2020

Grazie per le risposte. In cosa consiste l’intervento del laser? il mio medico mi aveva accennato ad un intervento sulla parte anteriore della capsula. E poi perchè intervenire dopo 6-8 mesi? Io sono diventato mezzo cieco...
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.