Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Distrofia dei coni

Discussione avviata da Paola il 7 settembre 2020

Buonasera, ho 36 anni e qualche giorno fa mi e’ stata diagnosticata una distrofia retinica diffusa compatibile con distrofia dei coni eredo-familiare in seguito a OCT. In attesa di ERG che effettuero’ il 16/09 volevo averw delucidazioni in merito a questa patologia che leggo essere rara e portare a ipovisione o addirrittura cecita’. Purtroppo l’ oculista che me l ha diagnosticata non ha sprecato nemmeno una parola per informarni su questa malattia e leggere in i ternet mi ha provocato solo tanta angoscia e smarrimento. Preciso che ho solo difficolta’ nel mettere a fuoco da lontano le parole, no cecita’ notturna, nessun problema alla guida, nessun problema a distinguere i colori ne’ sensibilita’ alla luce. Puo’ essere che la diagnosi possa non essere corretta? Grazie mille Paola
risposta dell'oculista

Distrofia dei coni

Risposta di Oculista

Scritto il 8 settembre 2020

Gentile utente, per fornirle tutte le informazioni di cui ha bisogno le invio di seguito un link da consultare sull’argomento che la riguarda: https://www.iapb.it/fotorecettori-coni-e-bastoncelli/ Attualmente la malattia sembrerebbe non provocarle particolari disturbi visivi, sarà sicuramente utile l’esito dell’ERG per confermare la diagnosi e andrà programmata anche una consulenza genetica. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.