Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

visita oculistica

Discussione avviata da c_giubaldo il 4 febbraio 2020

Buongiorno, ho un referto ambulatoriale con visita oculistica effettuata a settembre in ospedale a Milano. Al referto è allegata anche una misurazione automatica (proveniente da uno strumento specifico) che però riporta valori diversi di astigmatismo rispetto alla prescrizione medica. In particolare: lo scontrino riporta RIGHT sph -6,25 cyl -2,75 LEFT sph -7,25 cyl -1,50 il referto invece odv 5/10 -6 -1,75 asse 180 osv 10/10 -7 -1 asse 180 Un ottico si è stupito che l’astigmatismo fosse corretto di così tanto al ribasso. Può essere un errore di battitura per l’occhio destro? o è prassi che perdendo due diottrie di miopia si tenga più baso l’astigmatismo per compensare? Grazie in anticipo, Cristina Giubaldo
risposta dell'oculista

visita oculistica

Risposta di Oculista

Scritto il 5 febbraio 2020

Gentile utente, le prescrizione dell’oculista si può discostare dai valori registrati con l’autorefrattometria (l’esame automatico che le è stato fatto ). Tutto dipende dall’esperienza dello specialista, dalle risposte che ottiene quando prova una determinata gradazione al paziente, da una sua valutazione dell’equilibrio visivo tra i due occhi, dalla tolleranza del paziente stesso ad una data correzione ecc. Il mio consiglio è di fare gli occhiali secondo la prescrizione del suo oculista (che confido abbai operato con cognizione di causa). Se avesse comunque il sospetto di un errore di trascrizione, può sempre ricontattare il suo oculista e chiedere chiarimenti al riguardo. Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.