Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Elettrostimolazione transcranica per curare retinite secca

Discussione avviata da Claudio il 12 giugno 2019

Buongiorno dottore, sul programma Medicina 33 di qualche giorno fa è passata la notizia che il Policlinico Gemelli di Roma ha sperimentato una nuova tecnica, detta stimolazione elettrica transcranica, che dovrebbe aiutare a recuperare un pò di vista a persone colpite sia da lesioni retiniche che del nervo ottico e cerebrali. Sono un grave ipovedente, anzi riconosciuto cieco parziale, a causa di degenerazione maculare ereditaria (nonostante vari esami, in tutti questi anni non è ancora stata trovata la causa). Sono quindi affetto da retinite secca. Secondo Lei, potrei essere un soggetto adatto per la cura in sperimentazione al Policlinico Gemelli?
risposta dell'oculista

Elettrostimolazione transcranica per curare retinite secca

Risposta di Oculista

Scritto il 14 giugno 2019

Gentile utente, siccome i campi di applicazione della metodica da lei menzionata non sono ancora apparentemente ben definiti, le invio di seguito il link diretto dello studio scientifico, con i nomi degli autori, in caso volesse contattare loro tramite mail per un approfondimento. Consideri poi, che oltre al campo di applicazione, va sempre studiato il singolo caso clinico per poter definire se quel paziente è indicato a sottoporsi al trattamento. https://www.brainstimjrnl.com/article/S1935-861X(19)30055-5/abstract Cordiali saluti, Iapb Italia onlus.
Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.