Salta il menù
Dona oraSostienici

L’OCULISTA RISPONDE - DISCUSSIONE

Vai a tutte le discussioni

Cecità all’occhio sx

Discussione avviata da fabio fusca il 5 aprile 2019

Buonasera dottore, Le riassumo in breve il mio problena. A fine Maggio 2017 sono stato colpito da trombosi centrale della vena retinica con perdita del visus di 8°. Ad oggi mi sono sottoposto a tre punture intravitreali cortisoniche che hanno dato buon esito facendo scomparire l’edema. Il cortisone mi ha provocato una cataratta sottocapsulare che è stata totlta il 04/03/2019. La sorpresa dottore è che a quanto pare sia subentrato, come lo ha chiamato il mio oculista, un infarto/fattore ischemico al nervo ottico ed attualmente ho cecità all’occhio sx. Ho fatto tutti gli accertamenti possibili e immaginabili, cardiovascolari, ematologici, neurologici, OCT, Fluoroangio e RM specifica per le vie oculari e sono sotto anticoagulante. Le dico che in forma lieve mi è venuta la trombosi anche all’occhio ds. Il mio oculista parla di perdita totale della vista all’occhio sx. Le chiedo c’è un luminare che possa valutare il mio caso? e per salvaguardare il ds, è giusta la terapia

risposta dell'oculista

Cecità all’occhio sx

Risposta di Oculista

Scritto il 8 aprile 2019

Gentile utente,

nel suo caso è fondamentale eseguire un videat cardiologico accurato per ricercare eventuali problematiche di ipercoagulabilità genetiche o meno, ma credo che questo sia stato già effettuato da quel che posso capire. Comunque se ci indica da dove scrive le potremmo suggerire una struttura universitaria cui eventualmente rivolgersi per un secondo parere.

Cordiali saluti,

IAPB ITALIA ONLUS

Cecità all’occhio sx

Risposta di fabio fusca

Scritto il 10 aprile 2019

A livello di controlli ho fatto tutto, Cardiaco (Ecocardio, Ecocardio Transesofageo, Ecodoppler, ElettroCardio) Trombofiliaco, Fluoroangio, OCT (Vari), Risonanza M EncefaloCervicale con particolare riferimento alle vie Ottiche e bulbo oculare, accertamenti clinici (Analisi complete, omocisteina, Fattore Leiden), di tutto e di più, tutto con esito negativo. Io vivo a Scandriglia (RI) e attualmente sono sotto il controllo del Reparto Oculistica dell’Ospedale De Lellis di Rieti (Dott. Leonori). Uno specialista del nervo ottico me lo sa consiglaire?

risposta dell'oculista

Cecità all’occhio sx

Risposta di Oculista

Scritto il 12 aprile 2019

Gentile utente,
le invio di seguito i nostri contatti su Roma:

Istituto Clinica Oculistica
Università "La Sapienza" - Policlinico "Umberto I"
Via Lancisi 2 / Viale del Policlinico 155
00161 Roma
tel. 06/49975391
Direttore: Leopoldo Spadea

Ospedale Monospecialistico Oftalmico
P.le degli Eroi 11
00136 Roma
tel. 06.68351

Clinica Oculistica
Università "Tor Vergata" - Ospedale Columbus, Via della Pineta Sacchetti 506
00168 Roma
tel. 06/20901 Oculistica 06/20903571

Clinica Oculistica
Università Cattolica - Largo Gemelli, 8
00168 Roma
tel. 06/30155228
Direttore: Caporossi

Cordiali saluti,
Iapb Italia onlus.

Registrati

È necessario registrarsi per scrivere su questo forum.

Per continuare a rispondere al post registrati oppure effettua il login dal box a sinistra.