Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Dona oraSostienici

Notizie

Check-up oculistici e giochi educativi in Piemonte

Tre appuntamenti gratuiti per tre domeniche nell’astigiano con “Estate in vista”: il 14 luglio a Castagnole Lanze, il 21 a Castell’Alfero e il 28 a Buttigliera

Tre giornate per far brillare gli occhi dei cittadini, promuovere la prevenzione oftalmica e farli divertire in modo intelligente. E’ approdata in Piemonte la campagna “Estate in vista” a partire dal 14 luglio 2019: nell’astigiano, per tre domeniche consecutive, si effettuano check-up oculistici gratuiti a bordo di un’Unità mobile oftalmica dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, un camper ipertecnologico attrezzato ad ambulatorio oculistico.

Tre paesi per tre domeniche

Gli appuntamenti piemontesi in calendario – che rientrano nell’ambito del progetto “La prevenzione non va in vacanza” – sono i seguenti: il 14 luglio a Castagnole Lanze, il 21 a Castell’Alfero e il 28 luglio a Buttigliera.

Ci si può immergere anche in una dimensione ludica: oltre ai check-up oftalmici il Comitato provinciale della IAPB propone un esperimento di simulazione della cecità e dell’ipovisione sotto forma di gioco durante il quale i partecipanti – indossando appositi occhiali in grado di riprodurre i difetti della vista – devono individuare e riconoscere alcuni oggetti attraverso la sola percezione tattile e muoversi nello spazio circostante aiutandosi con il bastone bianco.

Il tutto è reso possibile grazie al Comitato IAPB di Asti, con il patrocinio dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e della Croce Rossa Italiana e il prezioso supporto dei volontari dell’UNIVoC, con tanto di distribuzione di opuscoli informativi.

Gli obiettivi di prevenzione e sensibilizzazione

Adriano Capitolo, presidente del Comitato IAPB di Asti, spiega:

Il nostro obiettivo è quello di offrire occasioni di incontro e di sensibilizzazione sulle patologie della vista, in un periodo particolare come quello estivo, in cui aumenta l’esposizione ai raggi solari e crescono i rischi per la salute dei nostri occhi, soprattutto nei soggetti giovani. Con incontri informativi e recandoci con l’Unità mobile oftalmica nelle piazze di alcuni paesi della provincia, attuiamo ormai da anni uno screening di prevenzione delle malattie degli occhi...

Quando siamo in vacanza la nostra attenzione è tutta rivolta alla pelle, ma occorre sapere che anche gli occhi corrono dei rischi. Da qui la necessità di sensibilizzare i cittadini, informandoli correttamente sui danni che possono derivare da un’eccessiva esposizione ad agenti irritanti come i raggi ultravioletti, la polvere, la sabbia, le impurità dell’acqua, ecc.

Tutto gratis per tutti

JPEG - 110.1 Kb

Anche durante le due tappe successive – a Castell’Alfero (21 luglio) e a Buttigliera d’Asti (28 luglio) – grazie ai volontari viene distribuito un opuscolo (“Estate in vista”) che spiega come proteggere gli occhi e prevenire danni e malattie della vista.

“A tutti i partecipanti – si annuncia in un comunicato – verranno offerti una merenda e un succo a base di frutta e verdure, alimenti amici della salute dei nostri occhi. Tutti potranno contribuire alla promozione social dell’evento postando foto e selfie della giornata con gli hashtag che verranno comunicati a bordo dell’unità oftalmica. Sarà inoltre effettuata la raccolta degli occhiali usati in collaborazione con i Lions”.

Fonte di riferimento: Comitato IAPB di Asti


Pagina pubblicata il 11 luglio 2019. Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2019


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.