Luglio-settembre 2018

copertina_os-n.3-web.jpg

Dalla Giornata mondiale della vista alla retinopatia diabetica, passando per la riabilitazione visiva. Sono moltissimi gli argomenti affrontati in questo numero, ancora non disponibile online, ma arricchito dalle testimonianze degli ipovedenti che si sottopongono alla riabilitazione visiva.

Non mancano rigorosi studi scientifici, due dei quali redatti da altrettante équipe di ricercatori italiani (S. Raffaele di Milano, Fondazione Hollman di Padova).

“Quei mutamenti dello spessore retinico” è, infine, il titolo di uno studio originariamente pubblicato in inglese sul British Journal of Ophthalmology, ora proposto per il pubblico italiano.

Attached documents

Aprile-giugno 2018

copertina-os-n.2-2018.jpg

Campagne di prevenzione dedicate ai bambini, le attività del Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva e il punto sui test genetici per la degenerazione maculare (intervista alla prof.ssa F. D’Esposito). Sono solo alcuni dei temi trattati in questo numero in modo chiaro e rigoroso.

Avvincente è, in particolare, il racconto di una piccola paziente la cui vista è stata salvata dalla cecità. Si tratta dell’unica sopravvissuta a un parto di tre gemelli, avvenuto poco dopo i cinque mesi di gravidanza.

Dalle news dal mondo fino alle news dall’Italia, per restare aggiornati sulla continua evoluzione dell’oculistica, con uno sguardo a 360°, non può mancare la puntuale lettura del nostro trimestrale di Sanità Pubblica.

Attached documents

Gennaio-marzo 2018

Dal trapianto di retina all’occhio bionico, passando per la settimana mondiale del glaucoma (con la testimonial Livia Azzariti) e la creazione di una nuova illusione ottica.

Sono vari i temi toccati in questo numero della rivista, che non manca di affrontare sia argomenti cari all’oculistica classica che studi scientifici innovativi: non si tratta solo di questioni specialistiche, ma anche di aspetti che riguardano la salute visiva di tutti noi e i nostri stili di vita.

Attached documents

Ottobre-dicembre 2017

In questo numero è contenuto un nuovo studio scientifico che si concentra sul nesso tra l’età materna e la presenza dei vizi refrattivi nei bambini piccoli.

L’invalidità civile e l’oftalmologia legale è un altro tema affrontato, assieme alla riabilitazione visiva tra aspettative e realtà. Non poteva, inoltre, mancare un punto sulla Giornata mondiale della vista – promossa in Italia dalla Sezione italiana della IAPB in circa 100 piazze con numerose iniziative gratuite – e sul 97° Congresso nazionale della Società Oftalmologica Italiana.

Immancabili le consuete news oculistiche dal mondo e quelle dall’Italia. Per essere informati sulle nuove frontiere della ricerca medica nel campo oftalmologico, leggere questo nuovo numero è imprescindibile.

Attached documents

Luglio-settembre 2017

copertina_-_os_-_n._3_-_2017_-_web.jpg

Dalla Giornata mondiale della vista che quest’anno si celebra il 12 ottobre (in Italia è dedicata alla prevenzione, alle cure e alla riabilitazione visiva) fino alle nuove frontiere dell’oculistica. Questo numero si snoda attraverso diversi “temi di frontiera” in medicina.

Si va dalla Slow Medicine alla retinopatia diabetica, passando per le nuove ricerche sulla riabilitazione delle persone colpite dalla maculopatia di Stargardt.

Non potevano, quindi, mancare due importanti studi scientifici dedicati alla cecità neonatale e alle cellule staminali che, nelle cavie animali, possono rigenerare parzialmente la retina. Però si tratta di strade terapeutiche ancora tutte da percorrere che, in futuro, potrebbero dare risultati positivi anche sull’uomo.

Attached documents

Aprile-giugno 2017

copertina-n.2_del_2017.jpg

C’è un nesso tra degenerazione maculare legata all’età e depressione? A questa e a molte altre domande si trova risposta in questo numero di Oftalmologia Sociale. Dove si possono leggere news dal mondo dell’oculistica, in particolare notizie scientifiche relative alla prevenzione e alle ultime frontiere della ricerca.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha eletto il suo nuovo direttore generale, un etiope di 52 anni. La stessa Agenzia delle Nazioni Unite ha anche rinnovato, ai primi di maggio, il rapporto di collaborazione col Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva di Roma. A tutte queste notizie dà ampio spazio questa rivista di sanità pubblica.

Attached documents

Gennaio-marzo 2017

os-n.1-2017-copertina-web.jpg

Cosa cambia con i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza a livello oftalmico? Ad affrontare la spinosa questione è il prof. Filippo Cruciani, coordinatore scientifico del Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva.

Oltre alle consuete news dal mondo e dall’Italia, non poteva mancare un reportage sui check-up oculistici gratuiti effettuati a Roma dalla IAPB Italia onlus in collaborazione con la Comunità di S. Egidio.

L’intervistato del trimestre è il prof. Michael J. Berry, che insegna presso l’Università di Princeton (Usa): spiega la dinamica dell’attività di gruppi di cellule retiniche.

Infine trovano spazio importanti studi scientifici in questo numero: il primo riguarda i glaucomatosi e le loro prestazioni alla guida (studio giapponese effettuato mediante simulatori), mentre il secondo le staminali retiniche utilizzate nelle cavie (topi) per aumentare la sopravvivenza delle cellule ganglionari.

Attached documents

Ottobre-Dicembre 2016

os-n.4-2016-copertina.jpg
Da un reportage nelle zone terremotate di Amatrice (Lazio) fino alla telerefertazione del fondo oculare per individuare la retinopatia diabetica. Sono alcuni degli argomenti trattati in questo numero di “Oftalmologia Sociale”, testata di sanità pubblica che ha sempre un occhio per le news dal mondo e dall’Italia. Uno strumento per aggiornarsi su tutte le novità e gli sviluppi del mondo oculistico.Segnaliamo, inoltre, un articolo curato dall’Istituto Chiossone di Genova (“Se l’hi-tech guarda a ciechi e ipovedenti”), che aiuta ad aprire gli occhi sugli ultimi sviluppi dei dispositivi utili ai disabili visivi. Segno tangibile che il Belpaese si può distinguere nel campo della ricerca ad alto contenuto tecnologico.Lo sapevate, inoltre, che c’è un nesso tra la flora intestinale e lo sviluppo della degenerazione maculare legata all’età? Ve lo spiegheranno R. Scholz e T. Langmann del Dipartimento di Oftalmologia e immunologia sperimentale dell’Università di Colonia, in Germania.Non poteva, infine, mancare un intervento della direttrice generale dell’OMS Margaret Chan su “Diabete e obesità”. Infatti il diabete è considerato dall’Organizzazione mondiale della sanità una sorta di “epidemia”: secondo gli ultimi dati disponibili ne sono affette 422 milioni di persone nel mondo e molte di queste soffrono di problemi retinici.

Attached documents

Luglio-Settembre 2016

os-n.3-graf_copertina.jpg
La sanità del futuro, le malattie croniche e le patologie oculari congenite. Sono i temi principali dei primi articoli di questo numero.La Giornata mondiale della vista è stata dedicata nel 2016, sempre il secondo giovedì di ottobre, alla retinopatia diabetica. Per la prima volta nella sua storia la IAPB Italia onlus ha organizzato a livello nazionale, in collaborazione con l’Uici, iniziative in un centinaio di piazze: dalla distribuzione di opuscoli ai check-up oculistici gratuiti, passando per le conferenze (iniziative variabili a seconda delle città).In quest’uscita segnaliamo, oltre alle consuete news dal mondo e dall’Italia, un’intervista sul possibile nesso tra congiuntivite di origine ignota e smog. Non poteva mancare, infine, un’analisi sui centri d’ipovisione in Italia e uno studio scientifico sullo screening ortottico prescolare (condotto su oltre 14 mila bambini della provincia di Trento).

Attached documents

Aprile-Giugno 2016

Dalla riabilitazione con l’occhio bionico (protesi retinica elettronica) alle malattie non contagiose che colpiscono la vista, passando per gli aspetti psicologici della riabilitazione visiva.Sono numerosi gli argomenti affrontati in questo numero. Si va dall’invenzione degli occhiali bifocali (grazie a B. Franklin) alla recente esperienza in Palestina in un centro per pluridisabili (intervista a D.Ricci).Alla retinopatia diabetica, infine, sarà dedicata la prossima Giornata mondiale della vista che si celebrerà il 13 ottobre 2016.

Attached documents