Campagna nazionale contro le maculopatie

amd-simulazione-scotoma_centrale-orologio-photospip335b0e4798a0d23cefa3b512b5facf99.jpg

Controlli gratuiti riservati a chi ha più di 50 anni: 17 le città italiane aderenti, ma la disponibilità è già esaurita

anziane-solidali-teste-web-photospip2a1629ff8e3b5d1f0067084612ec4791.jpgSe un giorno, guardando il pavimento o una griglia con linee perpendicolari, dovessimo osservare una distorsione duratura delle linee al centro del campo visivo, sarà meglio sottoporsi a una visita oculistica di controllo. Se avessimo più di 50 anni, infatti, si tratterebbe di un sospetto inizio di degenerazione maculare legata all’età.

Una campagna nazionale per la prevenzione e diagnosi della maculopatia si svolge dal 29 gennaio al 23 febbraio 2018 in 17 amd-simulazione-scotoma_centrale-orologio-photospip335b0e4798a0d23cefa3b512b5facf99.jpgcittà italiane [[Milano, Arezzo, Bari, Carrara, Catania, Chieti/Pescara, Firenze, Genova, Legnano, Parma, Roma, Sassari, Siena, Taranto, Tricase (LE), Udine e Varese]] (però il 2 febbraio i posti risultano tutti esauriti).

Scopo della campagna è offrire alla popolazione uno screening gratuito per l’individuazione dei primi sintomi di maculopatia: è promossa dall’Ospedale San Raffaele di Milano e dal Centro Ambrosiano Oftalmico, col patrocinio del Ministero della Salute, della Società Oftalmologica Italiana (SOI) e del Comune di Milano.

L’iniziativa si rivolge a una popolazione di almeno 50 anni (che non avesse mai ricevuto una diagnosi d’AMD) poiché la visita-oculistica-anziana-struttura-ospedaliera-160pix.jpgmaculopatia è una malattia dell’occhio tipica dell’età matura.

Fonte principale: Centro Ambrosiano Oftalmico