I tuoi occhi

Difetti e disturbi

Orzaiolo

occhio con orzaiolo

Cos’è?

È un’infezione comune e acuta di un follicolo ciliare (dotto che contiene le ciglia) e della ghiandola di Zeiss.

Quali sono i sintomi?

Gonfiore e arrossamento delle palpebre. Sul bordo palpebrale è spesso presente un rigonfiamento con un puntino biancastro. Può causare dolore locale, che può essere anche molto fastidioso. La lacrimazione può essere più intensa della norma e ci può essere sensazione di corpo estraneo nell’occhio.

Quali cause ha?

L’orzaiolo è generalmente causato da un batterio, lo Staphylococcus aureus (90-95% dei casi [Lo Staphylococcus epidermidis è un’altra causa possibile: si veda la pubblicazione “[Stye” (2018) ]]). Tuttavia, quando gli orzaioli si presentano frequentemente e contemporaneamente (compaiono tra l’altro foruncoli cutanei in altre zone del corpo) è opportuno sottoporsi a esami clinici non solo oculistici e a visite dermatologiche.

Quali tipi di terapia sono indicati?

Pomate, spesso antibiotiche, che andrebbero prescritte sempre da un medico oculista. Generalmente la rottura spontanea del gonfiore, con la conseguente fuoriuscita del pus, allevia i sintomi fino al suo spontaneo riassorbimento. Non è il caso però di ricorrere a impacchi, soprattutto se caldi, perché potrebbero irritare ulteriormente le palpebre.

Cosa va evitato?

Vanno evitate le terapie fai-da-te; bisogna invece affidarsi alle indicazioni di un oculista di fiducia. Inoltre non bisogna mai cercare di spremere l’orzaiolo come se fosse un brufolo perché si rischia di sortire un effetto contrario, propagando l’infezione e irritando ulteriormente la cute palpebrale.

Cosa si può fare per prevenirlo?

Localmente è molto importante una costante detersione del bordo palpebrale e una buona igiene (mani comprese). Anche una corretta alimentazione può contribuire alla prevenzione dell’orzaiolo.

 

Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus 
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 3 agosto 2007. Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2019. 

Ultima revisione scientifica: 31 gennaio 2019.

Contatta l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
 
Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.