Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

VISION 2020: prevenire l’ipovisione e la cecità infantile con la IAPB e l’OMS

Foto: Etiopia, un Paese dove la cecità infantile può essere combattutaVision 2020: prevenire l’ipovisione e la cecità infantile
Pubblicata una nuova brochure, nel mondo diventa cieco un bambino al minuto

11 Settembre 2007 - Ammalarsi agli occhi e perdere la vista: è una delle tragedie che colpiscono anche i bambini dei Paesi poveri. Nel mondo ogni minuto un bambino diventa cieco. Circa i tre quarti di questi casi si verificano negli Stati più svantaggiati e sono prevenibili o curabili; ma la cecità infantile può essere combattuta efficacemente. però al momento oltre il 90% dei bambini non vedenti che vivono nei Paesi in via di sviluppo non riceve istruzione e la maggior parte di essi non sono messi in grado di esprimere le loro potenzialità umane e sociali.

Sono queste alcune delle informazioni contenute nella brochure da poco pubblicata per la campagna Vision 2020 -The Right to Sight (ossiaFoto: bambino etiope il “diritto di vedere”), che mira ad eliminare le cause di cecità evitabile entro la fine del prossimo decennio, condotta dalla IAPB a livello mondiale assieme all’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Circa la metà delle cause della cecità infantile sono evitabili. Esse provocano spesso anche la morte dei giovanissimi; però esistono soluzioni semplici come, ad esempio, l’assunzione di vitamina A, che riduce la mortalità del 23%. Tra le malattie che possono provocare la perdita della vista, reversibile o meno, ci sono la cataratta , il glaucoma e la retinopatia del prematuro .

Nei Paesi poveri fino al 60% dei bambini muore entro un anno dall’essere diventato cieco e coloro che sopravvivono hanno un’aspettativa di vita media di 40 anni. Inoltre, nel mondo ci sono moltissimi individui che, pur non essendo ciechi, necessitano di una correzione adeguata della vista, parte dei quali sono bambini.

Foto: bambino in Etiopia, dove i pozzi sono importanti per sconfiggere il tracoma“La cecità dell’infanzia è devastante ed è un’ingiustizia del tutto inutile. Considerare - è scritto nella brochure di Vision 2020 - la cecità e i disturbi della vista dei bambini una priorità di Vision 2020 ha apportato un nuovo impulso a favore dei controlli oculistici e di molte iniziative mondiali. Ciononostante, tanto resta da fare. Vision 2020 auspica - prosegue l’opuscolo - un centro di assistenza oculistica dell’infanzia ogni 10 milioni di persone, con un’_quipe di professionisti addestrati e attrezzati”. In sintesi, un mondo globale deve essere anche un mondo più solidale, consentendo l’accesso alle cure mediche anche alle fasce deboli della popolazione, tra cui naturalmente c’è l’infanzia.

Siti utili per approfondire (in inglese): www.v2020.org
Organizzazione mondiale della sanità: www.who.int/blindness
-------------------------------------------------------------------------------
Numero verde di assitenza oculistica: 800-068506Numero Verde di assistenza oculistica (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12,30). Risponde un medico oculista anche alle domande che vengono poste nel forum del sito internet.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.