Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Viaggiare... da cani

Aeroplano (freedigitalphotos) Viaggiare...da cani guida Il 26 luglio entrerà in vigore un regolamento UE: i ciechi potranno viaggiare con l’amico a quattro zampe, che volerà gratis Disabili in volo, da sabato prossimo si cambia. I
ciechi e gli ipovedenti potranno viaggiare sugli aerei assieme al cane guida, che potrà
volare gratis
Bandiera UE all’interno dell’Unione europea. ù quanto previsto da un regolamento UE che entrerà in vigore il 26 luglio. II minorato visivo ha inoltre diritto a una carrozzella e a ricevere assistenza in
tutto e per tutto sia negli aeroporti che sui velivoli; ma nessuna compagnia potrà pretendere il pagamento di questi servizi.

“L’Unione europea, su richiesta pressante - ha dichiarato l’avv.
Giuseppe Castronovo,
Avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlusPresidente dell’Agenzia internazionale per la prevenzione
della cecità - dell’Unione europea dei ciechi, ha preso questa decisione.
perché il cane, dopo l’uomo, è in un certo senso la migliore guida. Il cane è
una compagnia: è un essere ricco di bontà, sensibilità, disponibilità e senso
di sacrificio, che si fa volere immensamente bene”.

“C’è un altro elemento: il cieco, quando sta col cane guida,
socializza più facilmente. ù un fatto civile - conclude il Presidente della
IAPB Italia onlus - che la richiesta dell’Unione europea dei ciechi sia stata
accolta dall’UE e dalle compagnie aeree”.

“I disabili - recita un documento dell’Unione
europea approvato dalla Commissione e dal Parlamento - e chi soffre di una
mobilità ridotta (sia essa causata dalla disabilità, dall’età o da altri
fattori) dovrebbero avere l’opportunità di viaggiare in aereoCieco con cane guida come fanno gli
altri cittadini”. Infatti i portatori di handicap hanno “libertà di movimento, di scelta e di non
essere discriminati”.

In un documento del 2006 già si sottolineava
come sia vietato “rifiutarsi di prenotare o di imbarcare disabili” (a meno che
non ci siano ragioni di sicurezza conclamate). L’assistenza ai
portatori di handicap negli aeroporti deve essere del tutto gratuita, così come
anche l’assistenza a bordo. Dal 26 luglio lo sarà anche il viaggio per il cane guida; bisognerà però avere l’accortezza di darne comunicazione alla compagnia almeno 48 ore prima del volo.

Per la normativa sui disabili e il trasporto aereo clicca qui.Per le agevolazioni sui mezzi di trasporto clicca qui. Contatto utile:
Direzione Centrale Regolazione Tecnica-Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac). E-mail: diritti.passeggeri.disabili@enac.rupa.it;
tel. 06 44185639; fax: 06 44185611.

Fonti: Commissione
europea
, Federazione ciechi britannica. Numero
Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10
alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia
onlus
.
Nota: per variare la dimensione dei caratteri
premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- o alla rotellina del
mouse.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.