Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Verso la rigenerazione del nervo ottico

Verso la rigenerazione del nervo ottico Ricercatori canadesi stanno studiando il ruolo di una molecola per riparare le cellule nervose 11 gennaio 2010 - Rigenerare il nervo ottico, il ‘cavetto’ naturale che trasporta i segnali bioelettrici dalla retina alla corteccia cerebrale, al giorno d’oggi non è ancora possibile. Tuttavia, è un sogno inseguito da gruppi di ricercatori e da pazienti di tutto il mondo (ad esempio da quelli che soffrono di glaucoma in stato avanzato). Un gruppo di ricercatori canadesi dell’Istituto di ricerche cliniche di Montreal ha scoperto un nuovo meccanismo molecolare che consentirebbe la ricrescita di cellule nervose (assoni retinici all’altezza del chiasmo ottico, ossia dove si incrociano i nervi ottici). Lo studio è stato condotto concentrandosi sul ruolo di una proteina (Sonic Hedgehog, ossia Shh) in topi da laboratorio e i risultati sono incoraggianti, anche se la strada da percorrere per riparare un nervo ottico danneggiato è ancora lunga.

Fonte: Institut de recherches cliniques de Montreal (Canada). Ricerca pubblicata sul Journal of Neuroscience.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.