Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Usa, la retinopatia diabetica minaccia la vista

Usa, la retinopatia diabetica minaccia la vista I gravi problemi visivi causati da malattie sono aumentati tra gli adulti americani 20 dicembre 2012 - Tra le principali cause di riduzione delle capacità visive conta sempre di più la retinopatia diabetica. Lo sostengono ricercatori americani per quanto concerne gli Stati Uniti, non considerando però i difetti refrattivi (miopia, astigmatismo, ipermetropia). Il diabete che, secondo l’Oms, colpisce oltre 346 milioni di persone nel mondo, è una delle ragioni principali per cui – dopo una decina d’anni – si presenta una considerevole riduzione dell’acuità visiva (soprattutto nella sua forma più grave, detta ’tipo 1’). Tra gli adulti americani i casi di gravi problemi visivi, escludendo i classici vizi refrattivi, sono cresciuti: la loro prevalenza è aumentata del 21% mettendo a confronto il periodo 2005-8 con gli anni che vanno dal 1999 al 2002. Nello studio, pubblicato sulla rivista dell’Associazione dei medici americani (JAMA), sono stati considerati una serie di fattori di rischio: non solo il diabete, ma anche l’età, la povertà, il livello di istruzione, ecc. Ovviamente con più si è anziani più crescono i rischi di avere problemi alla vista. Anche per questo è consigliabile sottoporsi periodicamente a controlli oculistici.

Fonti principali: JAMA , Epicentro (ISS)

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.