Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Uno sguardo più attento all’immigrazione

Uno sguardo sull’immigrazione Il 16 dicembre si terrà al S. Gallicano di Roma un convegno sulle malattie oculari e i flussi migratori

12 dicembre 2008 - Uno sguardo più attento alla salute degli immigrati. Il 16 dicembre si terrà, presso l’Ospedale S. Gallicano di Roma, un convegno sulle malattie oculari e i flussi migratori, considerando sia gli aspetti medici che quelli sociali. Un evento organizzato dall’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà (INMP), inaugurato ufficialmente il 9 gennaio di quest’anno.
L’istituto è aperto a tutti coloro che vivono in una situazione di marginalità sociale, culturale ed economica; offre prestazioni mediche specialistiche, di laboratorio, oltre ad assistenza psicologica, antropologica, legale e sociale. Vanno considerate sia le malattie acute che quelle croniche, spesso misconosciute o diagnosticate con ritardo che possono comportare - se non trattate tempestivamente - gravi disabilità e un’ulteriore aggravamento del disagio sociale.

Un settore specifico, in questo senso, è rappresentato dalle malattie oculari, alcune delle quali possono provocare cecità (ad esempio glaucoma , retiniti - infiammazioni della retina come la retinite pigmentosa , uveiti e cheratiti ).Il convegno vuole principalmente mettere in risalto il fatto che nel contesto di tali flussi esistono patologie che potenzialmente creano un grave disagio umano e sociale.

Ospedale S. Gallicano di Roma Secondo un rapporto Istat riferito al 2005, nonostante gli immigrati si trovino spesso in condizioni difficili, tuttavia complessivamente si dichiarano in buona salute (nell’80,3% dei casi contro il 71,8% degli italiani). Il 22,8% degli immigrati ha affermato di avere avuto almeno una malattia nel mese precedente all’intervista (contro il 27,4% dei nostri connazionali). Anche se il tasso di ricovero è per loro più basso, ricorrono più spesso al Pronto Soccorso (per il 7% dei casi contro il 4,2% degli italiani nei tre mesi che hanno preceduto l’intervista). Attualmente si stima che nel mondo circa 200 milioni di persone siano in movimento in cerca di una vita più dignitosa. In Italia si calcola che vivano 4 milioni di immigrati su una popolazione complessiva pari a 60 milioni di abitanti.

Per consultare il programma del convegno INMP clicca qui.

Fonti: INMP, Istat.
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia onlus .Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare la rotellina del mouse mentre si tiene premuto Ctrl.



Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.