Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Una vista ’alla frutta’

Una vista "alla frutta" Riduzione fino al 20% dell’incidenza dell’AMD con una dieta ricca di vitamine

25 febbraio 2009 - Frutta per i nostri occhi per non ridurre la vista... alla frutta. Seguire una dieta ricca di vitamine, il cui apporto può essere garantito anche da verdure e noci, può proteggere la nostra salute, a partire da quella oculare. Ne sono certi i ricercatori dell’Università di Liverpool, i quali sostengono che il rischio di ammalarsi di AMD (degenerazione maculare legata all’età) si può ridurre sino al 20% mangiando molta frutta (almeno cinque porzioni al giorno).

L’AMD è una malattia degenerativa che colpisce la zona centrale della retina, provocando una distorsione progressiva delle immagini (le linee rette non appaiono più tali) fino alla perdita delle capacità visive ‘a macchié. Pur rappresentando la principale causa di cecità nei Paesi benestanti (secondo l’OMS il 41% dei ciechi ha perso la vista per questa ragione), non c’è cura per la forma più diffusa (quella secca), mentre per quella più grave - detta umida, ad evoluzione più rapida ma meno comune - si può ricorrere a iniezioni nell’occhio dette ‘intravitreali’. Eppure uno stile di vita corretto può contribuire a salvare la vista.

“Abitudini alimentari negative - sostiene il Prof. Ian Grierson, direttore del Dipartimento di Oftalmologia pressoRetina colpita da AMD (forma secca) l’Università inglese, che ha scritto un libro sull’argomento - hanno un enorme impatto sulla salute complessiva dell’organismo e quella oculare non fa eccezione. Malattie oculari come l’AMD, la cataratta e persino il glaucoma possono essere influenzate da ciò che mangiamo”.

“Naturalmente - aggiunge il professore - ci sono altri fattori di rischio dell’AMD, come l’età, l’esposizione eccessiva alla luce, il fumo e il sovrappeso. Tuttavia, se miglioriamo la qualità del cibo di cui ci nutriamo, in futuro potremo ridurre molto il numero di persone che soffrono di malattie oculari”.

Fonte: University of Liverpool
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia onlus .Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare la rotellina del mouse mentre si tiene premuto Ctrl.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.