Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Ue, nuova ‘crociata’ contro il tabacco

Il fumo nuoce gravemente alla salute (anche a quella oculare)Ue, nuova ‘crociata’ contro il tabacco La Commissione europea ha avviato una campagna per far smettere di fumare 17 giugno 2011 - Una nuova battaglia europea contro il vizio del fumo. La campagna “Gli ex fumatori sono irresistibili” è stata avviata ieri da John Dalli, Commissario europeo per la salute e la politica dei consumatori. Il tabacco è la principale causa di morte evitabile nell’Unione europea: si stima che sia responsabile della perdita di oltre 650mila vite umane ogni anno. Nel Vecchio Continente si stima che una persona su tre fumi. La campagna triennale di sensibilizzazione e dissuasione avviata ieri punterà a raggiungere i fumatori per aiutarli a smettere. Tra l’altro il tabacco è considerato un fattore di rischio dell’ AMD , una malattia oculare degenerativa che colpisce il centro della retina e può causare cecità centrale. Ovviamente anche il fumo passivo può essere irritante per gli occhi a livello della congiuntiva, soprattutto in piccoli ambienti.Il Commissario Ue per la salute La nuova campagna è rivolta, in particolare, ai fumatori dai 25 ai 34 anni (quasi 28 milioni di persone nell’Ue). La campagna intende dare rilievo ai benefici che i fumatori possono trarre dall’abbandono del vizio del fumo e fa ricorso all’aiuto degli ex fumatori. Un’attenzione particolare verrà riservata a gruppi specifici quali le donne e le classi disagiate. “I giovani – ha spiegato John Dalli – iniziano a fumare perché pensano che ciò serva a darsi un contegno, poi continuano poiché il tabacco dà dipendenza. Più di 650mila persone muoiono annualmente nell’Ue a causa del fumo poiché il tabacco è estremamente tossico. Le autorità pubbliche sono chiamate a svolgere un ruolo importante per aiutare i cittadini a spezzare questo circolo vizioso di dipendenza e di morti e malattie evitabili”. Vuoi smettere di fumare? Consulta l’elenco dei centri antifumo indicati dall’Istituto Superiore di Sanità

Leggi anche il sito del Ministero della Salute

Fonte principale: Ue

Ultima modifica: 8 settembre 2011

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.