Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Trapianto di cornea, negli Usa impiegata nuova tecnica sui bambini

Trapianto di cornea: negli Usa impiegata
nuova tecnica sui bambini Richiede una degenza più breve e
implicherebbe meno rischi

17 luglio 2008 - Una nuova tecnica per trapiantare
la cornea sui bambini è stata
impiegata negli Stati Uniti e potrebbe essere molto promettente. Consente di
sostituire lo strato danneggiato o compromesso da altri interventi chirurgici
(soprattutto di cataratta
congenita), preservando invece gli strati esterni della superficie oculare. A
causa di un accumulo di acqua, infatti, la cornea può diventare opaca e i
piccoli non riescono più a vedere bene: si verifica, quindi, il cosiddetto
èdema corneale.

Dunque, in
uno studio pubblicato sulla rivista americana dell’associazione
dell’oftalmologia pediatrica e delloCornea strabismo, viene esaminato il caso di un
bimbo di 2 anni affetto da èdema irreversibile e viene spiegato l’uso della Dsaek.

“Questa nuova tecnica - spiega il medico oculista della
linea verde della IAPB Italia onlus - meno invasiva sui bambini molto piccoli
permette di risolvere il problema corneale senza sottoporre il piccolo paziente
a un trapianto di cornea perforante, lasciando quindi in sede la propria cornea
e sostituendo soltanto lo strato più interno (endotelio), responsabile
dell’èdema. Inoltre questo intervento richiede una degenza meno prolungata”.

Come dicevamo l’intervento chirurgico di cataratta congenita
in un bambino può provocare, tra le complicazioni, un danno alla cornea (èdema
corneale) e, quindi, l’incapacità dell’occhio di poter vedere. “Data l’età dei
soggetti è, inoltre, altissimo il rischio - conclude il medico oculista - di
sviluppare l’ambliopia.

Referenza: “Descemet
stripping automated endothelial keratoplasty in a 2-year-old child”, Journal
of American Association for Pediatric Ophthalmology and Strabismus
, Volume 12 , Issue 3 , Pages 317 - 318 B. Jeng , A. Marcotty, E
. Traboulsi.

Fonte: Medical News Numero
Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10
alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia
onlus
.
Nota: per variare la dimensione dei caratteri
premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- o alla rotellina del mouse.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.