Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Eventi

Sanit: 23-26 giugno, visite oculistiche gratuite con UMO

Unità mobile oftalmica della IAPB Italia onlusOcchio alla prevenzione A Roma si sono effettuati check-up oculistici gratuiti in una speciale Unità mobile oftalmica 26 giugno 2009 - Si sono conclusi con un’ampia partecipazione i controlli oculistici gratuiti effettuati a Roma dal 23 al 26 giugno. L’occasione è stata il Sanit – sesto forum internazionale dedicato alla salute –, presso il quale ha sostato un camper attrezzato dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus (Unità mobile oftalmica, Palazzo dei Congressi dell’Eur ). Controllo oculistico con lampada a fessura Grazie a medici oculisti professionisti si è fatta attivamente prevenzione , diagnosticando malattie oculari che, in certi casi, se trascurate possono persino far perdere la vista (dall’AMD alla retinopatia diabetica). In sostanza: gli oculisti hanno guardato i cittadini negli occhi per capire se stessero in salute. Dunque, l’iniziativa è stata rivolta al grande pubblico ( per maggiori informazioni contattare l’ 800-068506 , tutti i giorni feriali dalle 10 alle 13). Si è trattato di uno screening di base: un controllo oculistico di primo livello, ove eventualmente si è rinviato a una visita più approfondita, facendo sempre riferimento esclusivamente a strutture pubbliche. “Consigliamo a tutti di sottoporsi ad una visita – afferma l’avv. Giuseppe Castronovo, presidente della IAPB Italia onlus –: bambini, adulti e anziani. La tutela della vista è fondamentale: questo senso dà libertà ed autonomia, apre al mondo. Diffondere la cultura della prevenzione consente di sconfiggere la cecità evitabile ”. Secondo l’Istat attualmente in Italia ci sono circa 362.000 non vedenti mentre nel mondo - stando ai dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) - sono almeno 45 milioni e i disabili visivi complessivamente sono 314 milioni; però nell’85% dei casi si può salvare la vista mediante diagnosi tempestiva e le opportune cure. Infine, grazie al Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali si è discusso de “La Prevenzione in Italia“, che ha accompagnato il Sanit durante le quattro giornate di lavori. Sono intervenuti, oltre al Viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, numerosi esperti. In particolare, si è parlato di: 1) Prevenzione universale, 2) Medicina predittiva, 3) Prevenzione nella popolazione a rischio, 4) Costruzione dei percorsi di prevenzione delle complicazioni e delle eventuali recidive delle malattie. L’iniziativa fa parte dei programmi della IAPB Italia onlus, organizzazione senza fini di lucro che porta avanti progetti in collaborazione con l’Oms e il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, oltre che con l’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. Ultimo aggiornamento di questa pagina: 15 luglio 2009.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.