Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Salvare i bambini dalla cecità causata da glaucoma congenito

Foto: neonatoSalvare i bambini dalla cecità da glaucoma La trabulectomia viene praticata anche in Nigeria 20 maggio 2008 - Curare chirurgicamente il glaucoma si può anche nei
Paesi con scarse risorse. La malattia è dovuta generalmente a una pressione
troppo elevata all’interno dell’occhio, che può danneggiare irreparabilmente il
nervo ottico, rendendo cieca la persona malata. Il dramma è ancora più grave se
si tratta di bambini che sono colpiti dalla nascita. Uno studio condotto in
Nigeria getta nuova luce su questo aspetto.

Durante
la ricerca sono stati analizzati i dati riguardanti i bambini di meno di tre
anni di età trattati per glaucoma
Immagine: deflusso umor acqueo attraverso il trabecolato congenito in tre centri nigeriani, per un
periodo di cinque anni. Sono stati identificati 26 casi con entrambi gli occhi
malati e 5 casi con un solo occhio colpito (57 occhi di 32 pazienti). Dopo
l’operazione, chiamata “trabulectomia”, la pressione intraoculare si è ridotta
sensibilmente (da una media di 28,3
a una media di 17).

In cosa
consiste l’intervento chirurgico? “Si toglie - spiega il medico oculista della
linea verde della IAPB Italia onlus - un pezzo di trabecolato, che è un
minifiltro che serve a filtrare l’umore acqueo prodotto dai corpi ciliari. In
sostanza: si tratta di un sistema di drenaggio che, quando funziona male,
provoca l’aumento della pressione dell’occhio, provocando il glaucoma”. Per
dirla in termini semplici: è come se, quando il rubinetto del lavandino rimane
aperto, l’acqua non riuscisse a defluire. “Con l’intervento - conclude
l’oculista - viene rimossa una parte di un elemento che, nelle persone malate,
è di ostacolo al deflusso”.

Lo
studio conferma che, malgrado gli scarsi mezzi esistenti in Nigeria e in molti
altri Stati africani, il trattamento con trabeculectomia risulta efficace.

Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni
feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista anche alle domande che
vengono poste nel forum
del sito della IAPB
Italia
onlus.

Nota: per ingrandire i caratteri premere
contemporaneamente il tasto Ctrl e il tasto "+" (oppure ruotare la rotellina del
mouse mentre si preme Ctrl).

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.