Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Riconoscere le allergie oculari

Riconoscere le allergie oculari La congiuntivite allergica è spesso associata a rinite, starnuti e, naturalmente, a occhi arrossati 22 ottobre 2012 - Starnuti improvvisi, occhi arrossati e naso che cola. Sono tutti sintomi che potrebbero essere una spia di un’allergia oculare (ad esempio di una congiuntivite allergica), la cui diagnosi è importante per approntare eventuali terapie. In uno studio anticipato on-line dalla rivista Allergy si legge che “l’allergia oculare include parecchi quadri clinici differenti, che possono essere considerati disturbi da ipersensibilità della superficie oculare”. Tuttavia, proseguono i ricercatori, “i sintomi dell’allergia oculare sono spesso, ma non sempre, associati ad altre manifestazioni allergiche, il più delle volte alla rinite”. Se si sospetta un’allergia è importante sottoporsi a prove allergometriche o ad analisi del sangue specifiche. In genere vengono prescritti dall’oculista colliri e farmaci antistaminici, in grado di ridurre i sintomi. In caso di secchezza oculare al risveglio possono anche essere prescritti specifici gel oculari antistaminici. Contro la rinite allergica esistono spray specifici. Dietro consiglio dell’allergologo, infine, può essere opportuno fare ricorso ai cosiddetti vaccini (terapie desensibilizzanti specifiche) che, introducendo nell’organismo dosi crescenti di ciò a cui si è allergici, mira a ridurre la reazione eccessiva dell’organismo a pollini, alimenti, ecc. In alcuni casi, tuttavia, l’allergico non risponde al vaccino e, dunque, deve cercare di avere un adatto stile di vita, cercando di evitare gli ambienti dove è maggiormente presente l’allergene e facendo uso dei farmaci che consentono di contenere i sintomi. Negli ultimi anni c’è stato un aumento notevole delle allergie anche infantili. Tra le ipotesi che spiegano questo incremento c’è anche quella della nociva associazione di pollini e smog. Inoltre sembra che bambini cresciuti in ambienti eccessivamente antisettici possano in seguito manifestare ipersensibilità in ambienti ricchi di potenziali allergeni.

Fonte principale: Allergy


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.