Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Quando il movimento è solo un’illusione

Illusione ottica di Isia LeviantQuando il movimento è solo un’illusione Da uno studio sull’illusione ottica di Leviant si è capito che gli spostamenti oculari rapidi hanno un ruolo rilevante 18 dicembre 2008 - Le illusioni ottiche che danno l’impressione del movimento hanno perso parte del loro mistero. Infatti, il loro segreto è nei nostri stessi occhi: effettuando movimenti involontari molto rapidi, detti microsaccadi, creano un’impressione erronea. Lo hanno scoperto ricercatori dell’Università nazionale autonoma del Messico a proposito dell’illusione ottica di Isia Leviant (una serie di cerchi concentrici viola sovrapposti a raggi in bianco e nero). L’enigma è stato sciolto grazie a telecamere che hanno ripreso i movimenti oculari con 500 fotogrammi al secondo: a chi ha partecipato all’esperimento veniva chiesto di premere un bottone quando il movimento creato dall’illusione ottica sembrava rallentare o fermarsi, mentre bisognava rilasciarlo se il movimento accelerava. “Per quasi 200 anni gli artisti, gli psicologi e i neurologi – sottolineano i ricercatori su PNAS – hanno dibattuto sull’origine di questo tipo di illusione, chiedendosi se fosse nell’occhio o nel cervello”. Ora è stato però scoperto che le illusioni ottiche non sono dovute solo a una rielaborazione della corteccia cerebrale, ma anche ai movimenti rapidi caratteristici dei nostri occhi. Per vedere altre illusioni ottiche di Leviant clicca qui.

Fonti: New Scientist, PNAS .


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.