Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Quando brilla la giornata nazionale del braille

Quando brilla la giornata nazionale del braille Il 21 febbraio si celebra in Italia l’invenzione che ha spalancato ai ciechi le porte della cultura e delle professioni 19 febbraio 2016 - Una matrice a sei punti che segna la differenza. È il braille, l’alfabeto dei ciechi basato su un codice puntiforme, che si festeggia in tutta Italia domenica 21 febbraio. Un’invenzione dell’omonimo francese che ha reso possibile ai non vedenti l’accesso all’immenso mondo della cultura e alle sue sfumature, a tutti i gradi d’istruzione e alle diverse professioni. “Louis Braille è stato autore – ha affermato Mario Barbuto, presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) – di un’autentica rivoluzione sociale e anche quest’anno chiediamo che in ogni città e in ogni paese d’Italia venga intitolata una via o una piazza a «colui che vinse il buio, indicando ai ciechi le vie della cultura»”. “Il braille è un sistema che aiuta oltre trenta milioni di ciechi nel mondo – ha sottolineato l’avv. Castronovo Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus –: è diventato, per così dire, la ‘vista’ dei non vedenti. Così come i vedenti usano la penna per scrivere e i loro occhi per leggere qualsiasi libro e giornale, noi abbiamo il braille”. La giornata nazionale del braille, giunta alla sua IX edizione, intende sensibilizzare “l’opinione pubblica nei confronti delle persone non vedenti”, come si legge nella Legge del 3 agosto 2007. Si tratta di una celebrazione che contribuisce a dare maggiore valore al sistema inventato da Louis Braille, il genio divenuto cieco a soli tre anni, in seguito a un incidente nel laboratorio del padre (a causa di un punteruolo che si conficcò in un occhio divenne cieco perché l’infezione si estese). La data del 21 febbraio è stata scelta perché coincide con la Giornata Mondiale della Difesa dell’Identità Linguistica promossa dall’Unesco.

Fonti di riferimento: Superando, Uici


Pagina pubblicata il 19 febbraio 2016. Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2016


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.