Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Primo soccorso europeo per le cure mediche

Bandiere UE Primo soccorso europeo per le cure mediche Tessera sanitaria per l’assistenza necessaria L’Europa non significa solo burocrazia e richiami formali all’Italia, ma anche assistenza sanitaria di primo soccorso gratuita (o quasi) nella maggior parte degli stati del Vecchio Continente. Infatti la Tessera europea di assicurazione malattia (Team) – l’ormai nota Tessera sanitaria elettronica – permette ad ogni cittadino europeo di usufruire delle cure “medicalmente necessarie” negli stati dell’UE e dello Spazio Economico Europeo. È importante, quindi, sottolineare che non può essere utilizzata per il trasferimento all’estero per cure di altissima specializzazione o programmate ma riguarda l’assistenza erogata a coloro che si trovano temporaneamente all’estero ed hanno bisogno di cure “necessarie”. Dal 1 luglio 2004 tutti i cittadini degli stati dell’Unione Europea che viaggiano nei Paesi membri per motivi di lavoro, studio o turismo possono ricevere facilmente assistenza sanitaria grazie alla semplificazione delle procedure burocratiche e all’ampliamento del tipo di assistenza di cui si può usufruire. DOMANDE FREQUENTI (Faq) Cos’è la Team? La Tessera europea di assicurazione malattia, è una smart card, simile ad una tessera bancomat, con banda magnetica o chip elettronico,Tessera sanitaria (fronte) che riporta i dati anagrafici del cittadino e, in futuro, potrà contenere anche informazioni mediche essenziali (gruppo sanguigno, allergie, ecc.). Se si prende la propria tessera sanitaria e la si gira, sopra la banda magnetica nera si può leggere, appunto, “Tessera europea di assicurazione malattia”. Quali novità comporta? Non ci sono più distinzioni tra il cittadino lavoratore subordinato o autonomo, il turista, lo studente, il pensionato o la persona alla ricerca di un lavoro: l’assistenza sanitaria e la modulistica necessaria sono le medesime per tutte queste categorie. Inoltre, si può accedere a tutti i servizi sanitari, compatibilmente con la durata del soggiorno nel Paese estero, per ricevere tutte le prestazioni sanitarie che si rendono necessarie sotto il profilo medico durante la permanenza nel territorio di un altro stato membro. Dov’è valida? Gli stati in cui è possibile esibire la Team ed ottenere le cure necessarie sono: Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Estonia,Tessera sanitaria (retro) Grecia, Spagna, Francia (compresa Corsica, Guadalupe, Martinica, Réunion e Guyana), Irlanda, ovviamente in Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Slovenia, Slovacchia, Romania, Bulgaria, Finlandia, Svezia e Regno Unito (e cioè gli stati membri dell’Unione Europea) e anche Islanda, Lichtenstein, Norvegia (Stati dello Spazio Economico Europeo) e Svizzera. Come la devo usare? Per usufruire dell’assistenza medica è sufficiente recarsi presso le strutture sanitarie che erogano le prestazioni di cui si ha bisogno, portando con sé la tessera Team. Se non la si avesse ancora si può richiedere il modello E 111, valido 30 giorni, alla propria Asl o Ausl. Al cittadino dovrebbero essere garantite prestazioni sanitarie della stessa quantità e qualità che il Paese eroga ai propri assistiti, alle stesse condizioni dei cittadini dello Stato erogatore, pagando eventuali ticket e beneficiando delle stesse prestazioni gratuite. Cosa devo fare se non possiedo ancora la Team? L’emissione e la distribuzione della Team è a cura del Ministero dell’Economia e delle Finanze (eccetto in Lombardia, dove è la Regione stessa ad occuparsi di tali aspetti): la card è azzurra, riporta il codice fiscale e sul fronte c’è scritto Tessera sanitaria. Se non si è ancoraOperazione chirurgica ricevuta la tessera sanitaria ci si può rivolgere alla Asl o Ausl di appartenenza. Per richiedere un duplicato della tessera si può seguire la stessa procedura o ci si può rivolgere all’Agenzia delle entrate. Se non si è ancora in possesso del codice fiscale rivolgersi all’Agenzia delle Entrate. Come posso correggere i dati riportati sulla Team? Se i dati anagrafici riportati sulla tessera fossero errati, il cittadino potrà rivolgersi ad un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle Entrate per chiedere la correzione. Allo stesso modo, in caso di smarrimento o furto, è possibile richiedere un duplicato. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero verde: 800.030.070 (Contact center-sistema monitoraggio della spesa sanitaria). Si può anche consultare il sito dell’Agenzia delle entrate (per controllare anche lo stato d’emissione della vostra tessera sanitaria qualora non l’abbiate). Notizia pubblicata il 13 giugno 2008. Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2010.

Fonti: Cittadinanzattiva, Contact center.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.