Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Più miopia anche tra i giovanissimi

Più miopia anche tra i giovanissimi In Gran Bretagna è almeno raddoppiata negli ultimi 50 anni in un’età compresa tra i 10 e i 16 anni. Tra gli adulti il difetto refrattivo è sempre più diffuso La vista si “accorcia“ sempre più spesso anche tra i giovanissimi. È quanto conclude una ricerca pubblicata su PLOS One: in Gran Bretagna i miopi tra i 10 e i 16 anni sono più che raddoppiati negli ultimi cinquant’anni. Inoltre i bambini diventano miopi prima e da adulti lo si tende a essere sempre più spesso. Il mondo vede meno lontano “C’è una mole crescente d’evidenza scientifica – scrivono i ricercatori dell’Università dell’Ulster (Irlanda del Nord) – secondo cui la miopia è sempre più diffusa durante l’infanzia in molte zone del mondo, tra cui Taiwan, Singapore, gli Stati Uniti e l’Australia, mentre le stime sulla prevalenza dell’ipermetropia restano relativamente stabili”. UK, miopia stabile negli ultimi 10 anni Nonostante l’aumento elevato nel corso di mezzo secolo, curiosamente in Gran Bretagna la miopia non risulta essere più diffusa nell’ultimo decennio. Il rischio di diventare miopi risulta comunque maggiore nell’età compresa tra i 6 e i 7 anni e tra i 12 e i 13 anni. Sempre più miopi anche tra gli adulti Secondo una precedente ricerca pubblicata su Plos Genetics il vizio refrattivo è sempre più comune anche tra i maggiorenni. Solo negli Usa, negli ultimi 30 anni, la sua prevalenza è passata dal 25% al 44% tra gli adulti, mentre in alcune zone dell’Asia supera l’80%, complici gli stili di vita errati. Si consiglia, quindi, di far trascorrere ai bambini almeno due ore al giorno fuori casa, mentre una visione prolungata da vicino potrebbe favorire la miopia, soprattutto se non si fanno interruzioni, in particolare di fronte allo schermo. Secondo le previsioni gli adulti miopi saranno sempre di più. La miopia è prevenibile? Ci sono studi che attestano che una vita più sana – trascorsa anche al sole e all’aria aperta, possibilmente praticando uno sport – riduce il rischio di diventare miopi e, comunque, il difetto refrattivo si potrebbe manifestare più tardi e in misura meno accentuata. Se da un lato ci sono dei fattori modificabili, dall’altro c’è però anche una predisposizione genetica. Comunque uno stile di vita più sano è di beneficio a molti livelli, per cui è comunque consigliabile adottarlo.

Leggi anche: “Prevenire la miopia nei bambini”, “Giovani meno miopi all’aria aperta

Fonte principale: PLOS One

Pagina pubblicata il 26 gennaio 2016.

Ultima modifica: 18 febbraio ’16


Pagina pubblicata il 26 gennaio 2016. Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2016


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.