Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

OMS: un vaccino per tutti contro l’influenza A

Quartiere generale OMS di GinevraOms: un vaccino per tutti contro l’influenza A Il gruppo di esperti, riunito ieri a Ginevra, spiega l’importanza del pari accesso per fermare la pandemia

14 luglio 2009 - Dall’austero e grigio quartiere generale di Ginevra dell’Organizzazione mondiale della sanità, ieri gli esperti si sono pronunciati sull’influenza A(H1N1) che tanto preoccupa il mondo, a dispetto dei bassi livelli di mortalità. ù stato evidenziato, in particolare, come ci siano dei gruppi a rischio.

“Nonostante la gravità della pandemia sia attualmente considerata moderata per la maggioranza dei pazienti che non vanno incontro a complicazioni - scrive l’Oms nel suo sito ufficiale -, alcuni gruppi, come le donne incinte, Logo dellOms persone affette da asma e da altre malattie croniche come l’obesità patologica, sembra che corrano un rischio maggiore di contrarre una forma grave, [che può arrivare] fino alla morte causata da infezione”.

La pandemia (considerata tale perché presente in molti Stati del mondo e non per la sua gravità) è considerata “inarrestabile”; dunque - scrive l’Oms senza mezzi termini - “i vaccini saranno necessari in tutti i Paesi”. Gli esperti dell’Oms, indicati con l’acronimo SAGE, hanno quindi sottolineato la necessità di un pari accesso ai vaccini stessi (che dovrebbero essere disponibili in autunno): tra Paesi benestanti e quelli in via di sviluppo non deve esserci discriminazione.

I sintomi sono quelli caratteristici di una comune influenza, per cui la diagnosi deve essere fatta da uno specialista: la febbre sale rapidamente oltre i 38 gradi, si ha una congestione delle vie respiratorie (tosse, raffreddore), congiuntivite, dolore ai muscoli e alle articolazioni, mancanza di appetito, diarrea e vomito. Per maggiori informazioni contattare il numero del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali: 1500 (quindi premere il tasto 2).

Fonti: Oms, Corsera
Numero Verde di assistenza oculistica (tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 10 alle 13). Risponde un medico oculista se si scrive anche nel forum del sito della IAPB Italia onlus . Nota: per variare la dimensione dei caratteri premere il tasto Ctrl assieme ai tasti +/- oppure girare la rotellina del mouse mentre si tiene premuto Ctrl.


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.