Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Oms, puntare agli stili di vita sani

Edificio del WHO a GinevraOms, puntare agli stili di vita sani Si possono prevenire molte malattie rinunciando al fumo, bevendo poco alcol, seguendo una dieta corretta e praticando sport Rinunciare al tabacco, praticare l’esercizio fisico, seguire una dieta varia e non abusare dell’alcol. L’importanza di queste semplici indicazioni è stata sottolineata in occasione della Prima Conferenza ministeriale globale “sugli stili di vita salutari e sul controllo delle malattie cronico-degenerative non trasmissibili” promossa il 28 aprile 2011 a Mosca dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e dal governo russo. La prevenzione può salvare, oltre alla vista, anche la vita: la maggior parte dei decessi dovuti a malattie non contagiose sono attribuibili a patologie cardiovascolari, seguite da cancro, malattie respiratorie e diabete. Quest’ultima patologia, secondo l’Oms, colpisce 220 milioni di persone e, se non curata adeguatamente, può provocare anche ipovisione e cecità (si legga retinopatia diabetica ).Campagna Oms contro il fumo Inoltre il fumo è considerato un fattore di rischio dello sviluppo della degenerazione maculare legata all’età ( AMD ). Stando all’Oms si possono prevenire l’80% di malattie cardiache premature, ictus e casi di diabete. Ben 36 milioni di decessi su 57 milioni (dati 2008) sono imputabili alle malattie non trasmissibili; in 29 casi su cento essi avvengono prima dei 60 anni nei Paesi a basso e a medio reddito.

Fonti principali: Oms , Ministero della Salute

Pagina pubblicata il 28 aprile 2011.

Ultima modifica: 27 aprile 2012.

Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.