Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Notizie

Occhio all’aspirina

Visione di malato di AMD (simulazione)Occhio all’aspirina Gli anziani malati di AMD umida potrebbero soffrire di un peggioramento più rapido della vista 4 ottobre 2011 - Il nesso non è ancora stato dimostrato definitivamente, ma la notizia ha suscitato qualche preoccupazione. Anziani malati della forma più grave di una malattia retinica chiamata degenerazione maculare legata all’età (AMD umida o essudativa), che può provocare la perdita della vista centrale, avrebbero subito una più rapida riduzione delle capacità visive se assumevano quotidianamente l’aspirina (acido acetilsalicilico). Il farmaco viene di solito usato con frequenza al fine di fluidificare il sangue e prevenire problemi cardiocircolatori. Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Ophthalmology, è stato condotto quasi su 4.700 persone con più di 65 anni in sette centri di ricerca sparsi per l’Europa (The European Eye Study). Solo per chi assumeva quotidianamente aspirina la riduzione visiva sarebbe stata tanto più veloce quanto più era grave l’AMD (nella sua forma a più rapida evoluzione). Tale risultato andrà però verificato effettuando ulteriori studi.

Fonte originale: Ophthalmology

Ultima modifica: 22 gennaio 2013


Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.