Salta il menù
Vai alla pagina dona ora
Dona oraSostienici con il 5x1000

Notizie

Non accendere la sigaretta, accendi il cervello

Vietato fumareNon accendere la sigaretta, accendi il cervello
Proseguirà fino a settembre la campagna antifumo del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali
3 agosto 2009 - Se in questo momento state fumando una sigaretta vi invitiamo a spegnerla e ad accendere il cervello. Ha toni perentori la seconda fase della campagna di comunicazione sul fumo del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, che - iniziata il primo agosto - proseguirà fino a settembre. Il motivo? Il fumo fa male alla salute, non ultima anche a quella oculare, dato che la letteratura scientifica internazionale lo considera uno dei fattori di rischio della degenerazione maculare legata I fumatori danneggiano la salute propria e quella altruiall’età (AMD): si tratta di una malattia che può colpire dopo i 50 anni la zona più delicata della retina (la macula, che consente la visione centrale). Dunque, siete invitati a non ‘affumicaré la vostra vita e quella altrui, tenendo tra l’altro conto che troppo tabacco può provocare, oltre che tumori e problemi cardio-vascolari, persino la perdita della vista.

Gli obiettivi della campagna - scrive il Ministero del Welfare in un comunicato diffuso oggi - sono “ridurre il numero dei fumatori abituali, tutelare i non fumatori sensibilizzando i fumatori sui danni provocati agli altri e prevenire l’avvicinamento dei giovanissimi al fumo”. L’iniziativa, basata soprattutto su spot radiofonici ha un testimonial d’eccezione: il celebre attore comico Renato Pozzetto; ma sugli effetti dannosi del fumo c’è... poco da ridere!

Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali



Condividi su:

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.