Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter marzo 2014

Newsletter Australia in vista Dal 31 marzo al 3 aprile a Melbourne l’11° conferenza internazionale sull’ipovisione Lo sguardo si amplia sino all’Australia quando si tratta di ipovisione. Si tiene, infatti, a Melbourne – dal 31 marzo al 3 aprile – una conferenza internazionale dedicata alla disabilità visiva che, secondo l’Oms, colpisce 246 milioni nel mondo. Anche la Sezione internazionale dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (IAPB Italia onlus) e il Polo Nazionale per la Riabilitazione Visiva partecipano ai lavori con una delegazione. Per leggere tutta la news clicca qui Più disabilità visiva tra i fumatori L’esercizio fisico regolare aiuta a prevenire ipovisione e cecità. Così come essere bevitori moderati e saltuari La disabilità visiva si può prevenire con qualche buon bicchiere di vino? Ovviamente no. Però bere saltuariamente e in modo moderato può far bene alla vista. Se a questo si aggiunge l’esercizio fisico regolare, i rischi per la salute dei nostri occhi diminuiscono sensibilmente quando si smette anche di fumare. È quanto si sottolinea in una nuova ricerca dell’Università del Wisconsin (Usa) condotta nell’ambito di uno studio più esteso (Beaver Dam Eye Study), che ha preso in considerazione quasi 5000 adulti dai 43 agli 84 anni d’età (dal 1988 al 2013). Per leggere tutta la news clicca qui Quando la rabbia fa vedere rosso Esperimento condotto negli Usa su 376 studenti universitari: il blu viene preferito dalla persone più tranquille Vederci rosso dalla rabbia non è più solo un luogo comune, ma ha ricevuto una conferma scientifica. L’Università americana del Nord Dakota, infatti, ha studiato leTest di Ishiahara alterazioni delle percezioni cromatiche legate all’umore. Insomma, chi è più arrabbiato tende a preferire il rosso; inoltre, le persone scontrose tendono a vedere quel colore vivace con una frequenza maggiore rispetto alle persone pacifiche. Per leggere tutta la news clicca qui Meno disabilità visiva nei Paesi sviluppati e dell’Est europeo Negli ultimi 20 anni la prevalenza di cecità e ipovisione si è fortemente ridotta in Occidente e nell’Europa centro-orientale Nel giro di vent’anni la diffusione della cecità si è dimezzata nei Paesi sviluppati e nell’Europa centro-orientale, mentre quella dell’ipovisione medio-grave è diminuita del 38%. A sostenerlo è un nuovo studio pubblicato sul British Journal of Ophthalmology, sulla base di 243 lavori selezionati tra 15 mila studi scientifici precedenti. Per leggere tutta la news clicca qui Check-up oculistici in vista A Torino il 5 aprile controlli gratuiti a bordo di un’Unità mobile oftalmica Se la vista non si perde mai... di vista, la tua salute oculare può rimanere sempre in forma. Un’opportunità per sottoporsi a un check-up oculistico gratuito potrà essere colta a Torino il prossimo 5 aprile. Per leggere tutta la news clicca qui www.iapb.it


Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 26 marzo 2014.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.