Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter maggio 2011

Newsletter Sviluppate staminali retiniche in una struttura 3D Ricercatori giapponesi hanno riprodotto in laboratorio i primi stadi di formazione del bulbo oculare partendo da cellule embrionali di topo Una struttura simile alla retina di un embrione di topo è stata sviluppata partendo da cellule staminali. Sono riusciti a ottenerla ricercatori giapponesi dell’Istituto Riken a Kobe. Per ora, tuttavia, la sua funzionalità non è stata dimostrata. L’obiettivo a lungo termine dei ricercatori è quello di creare in laboratorio un occhio vero e proprio da cui prelevare il tessuto retinico. Per leggere tutta la news clicca qui . Edificio del WHO a GinevraOms, puntare agli stili di vita sani Si possono prevenire molte malattie rinunciando al fumo, bevendo poco alcol, seguendo una dieta corretta e praticando sport Rinunciare al tabacco, praticare l’esercizio fisico, seguire una dieta varia e non abusare dell’alcol. L’importanza di queste semplici indicazioni è stata sottolineata in occasione della Prima Conferenza ministeriale globale “sugli stili di vita salutari e sul controllo delle malattie cronico-degenerative non trasmissibili” promossa il 28 aprile a Mosca dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e dal governo russo. Per leggere tutta la news clicca qui . Vedi anche “ Tre volte meno malati di AMD. Stili di vita salutari significano maggiore protezione per la vista Completata la codifica del DNA del melanoma Il cancro della pelle può colpire anche il bulbo oculare ‘Scandagliare’ il Dna del cancro della pelle può aiutare a combatterlo. Una squadra di ricercatori guidata dagli Istituti Nazionali della Salute americani ha completato la codifica del codice genetico del melanoma, un tumore che può colpire anche il bulbo oculare. Si è, quindi, studiata la ‘firma genetica’ di questo tipo di cancro leggendo l’1-2 per cento dell’intero Dna: sono 68 i geni che appaiono mutare con una frequenza elevata. Per leggere tutta la news clicca qui . “Genomica della visione” Negli Usa, dal primo al 5 maggio, si discuterà all’ARVO di malattie oculari e progressi tecnologici Un occhio di riguardo per le malattie genetiche: lo avrà il nuovo meeting annuale organizzato dall’ARVO negli Usa, considerato l’evento più importante dell’oculistica internazionale, che quest’anno si svolge dal primo al 5 maggio in Florida Per leggere tutta la news clicca qui . Guardiamoli negli occhi Dal 12 aprile al 13 maggio a Roma una campagna di prevenzione oculistica in una cinquantina di case-famiglia con check-up su bambini e ragazzi Tutelare la salute degli occhi di bambini e ragazzi che vivono nelle case-famiglia. È questo l’obiettivo della campagna che si tiene a Roma dal 12 aprile al 13 maggio; basata su check-up oculistici gratuiti effettuati sui più giovani, ha il fine di prevenire e diagnosticare disturbi e malattie che possono compromettere la vista. Per leggere tutta la news clicca qui . Miglior vista con i check-up gratuiti A Roma controlli oculistici per gli anziani a bordo di un’Unità mobile oftalmica della IAPB Italia onlus grazie alla campagna Prima di tutto la salute che si tiene da metà maggio a metà giugno col Comune di Roma e la cooperativa Pegaso Salviamo la vista degli anziani con un check-up gratuito. Un medico oculista, a bordo di un’Unità mobile oftalmica, controllerà la salute oculare degli anziani nell’ambito della campagna Prima di tutto la salute che si terrà a Roma dalla metà di maggio alla metà di giugno 2011 grazie al Comune di Roma, alla cooperativa sociale Pegaso e all’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, partner scientifico dell’iniziativa. Quest’ultima ha messo a disposizione dei cittadini un camper attrezzato ad ambulatorio oculistico mobile e un medico oculista (info 800-068506, lun.-ven.). Occhio al 5 per mille, donalo contro la cecità Nella tua dichiarazione dei redditi devolvilo in favore della Sezione Italiana dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Occhio al 5 per mille, sostieni la battaglia contro la cecità: scegli come beneficiario la Sezione Italiana dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (IAPB Italia onlus) quando presenti la tua dichiarazione dei redditi. È sufficiente indicare il nostro codice fiscale (80210310589) e, dopo la tua firma, il gioco è fatto. Si tratta di un’azione che non comporta per te alcuna spesa, ma aiuta a sconfiggere le malattie oculari in Italia e nel mondo. Per questo appuntati ora il nostro codice fiscale e fanne buon uso.

Per approfondimenti e altre notizie a carattere oculistico consultare www.iapb.it

Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 29 aprile 2011.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.