Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter dicembre 2012

Newsletter Guardare col cervello L’università di Berkeley ha mappato le aree della corteccia cerebrale attivate durante la proiezione di video Il cervello osserva il mondo attraverso i nostri occhi e senza sosta ordina concettualmente ciò che avviene attorno a noi. Scienziati californiani dell’Università di Berkeley sono riusciti a realizzare una mappa dettagliata dell’attività della corteccia cerebrale in funzione di ciò che vedevano i partecipanti all’esperimento. Infatti, mentre guardavano due ore di clip video, il flusso di sangue che arrivava alle diverse zone del cervello è stato monitorato mediante una risonanza magnetica funzionale molto accurata. Per leggere tutta la news clicca qui . Conciati per le feste Tappi e fuochi d’artificio possono provocare danni oculari. Però i traumi sono prevenibili con alcuni accorgimenti Traumi oculari e lesioni sono alcuni dei rischi che si corrono durante i festeggiamenti di fine anno. La prevenzione diventa, in questo caso, una parola d’ordine per evitare danni al corpo e, in particolare, agli occhi. Quando si stappa lo spumante, lo champagne o il vino frizzante oppure quando si esplodono petardi e fuochi d’artificio si corrono potenzialmente diversi rischi. Per leggere tutta la news clicca qui . Anziani italiani, oltre l’86% lamenta malattie croniche Però secondo l’Istat lo stato complessivo della salute della popolazione resta buono La popolazione italiana invecchia, ma nella nostra penisola lo stato di salute è complessivamente buono. Ciò avviene nonostante le malattie croniche che colpiscono il 38,6% degli italiani, una percentuale che arriva all’86,1% tra chi ha più di 65 anni. Lo rileva l’Istat, che il 18 dicembre ha presentato ufficialmente l’Annuario statistico italiano 2012, in cui un intero capitolo è dedicato alla sanità e alla salute. Per leggere tutta la news clicca qui . Fare Centro sulle disabilità che colpiscono i sensi Il 13 dicembre a Roma è stato inaugurato un servizio per bambini piccoli presso il Policlinico A. Gemelli con la IAPB Italia onlus Un approccio globale al bambino piccolo colpito da più deficit, anche visivo, grazie a una grande équipe di specialisti. È questo il principale punto di forza del Centro di diagnostica e riabilitazione visiva per bambini con deficit plurisensoriali, inaugurato il 13 dicembre 2012 al Policlinico A. Gemelli di Roma, in seguito a un accordo stipulato con l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus. Per leggere tutta la news clicca qui . Le limitazioni provocate da malattie oculari Quasi la metà degli anziani colpiti da AMD, glaucoma e distrofia corneale di Fuchs vive difficoltà negli spostamenti Isolamento sociale, cadute e disabilità. Sono questi i rischi principali che corrono quasi la metà delle persone colpite da tre malattie oculari: la degenerazione maculare legata all’età, il glaucoma o una malattia della superficie oculare (distrofia corneale di Fuchs). In un nuovo studio canadese, infatti, si è constatato che tra le persone anziane la limitazione negli spostamenti affligge il 40-50% dei malati contro il 16% dei soggetti con vista normale. Per leggere tutta la news clicca qui . Ministero della Salute (Roma Eur)La salute in cura ‘dimagrante’ Presentato presso il Ministero della Salute il nuovo volume sullo stato sanitario del Paese col Ministro Balduzzi e il Presidente della Repubblica Napolitano Al Ministero della Salute si è fatto il punto sullo stato del sistema sanitario italiano. Prevenzione, deospedalizzazione e razionalizzazione: sono queste le parole chiave dell’evento che si è svolto a Roma l’11 dicembre 2012, di cui sono stati protagonisti il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il Ministro della Salute Renato Balduzzi. Per leggere tutta la news clicca qui . Più controllo cerebrale, migliore sensibilità al contrasto Ci si può addestrare a percepire meglio le variazioni di tonalità mediante appositi esercizi Se aumenta il controllo della propria mente può migliorare anche la sensibilità al contrasto. Le persone colpite, ad esempio, da ictus potrebbero migliorare le proprie prestazioni cognitive attraverso il cosiddetto “neurofeedback”: si allenano ad ottenere determinate risposte sulla base dei dati visualizzati dalla strumentazione che monitora l’attività cerebrale. Per leggere tutta la news clicca qui . LA IAPB ITALIA ONLUS AUGURA BUON NATALE E FELICE 2013! www.iapb.it


Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 21 dicembre 2012.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.