Salta il menù
Vai alla pagina dona ora

Newsletter

Newsletter dicembre 2010

Newsletter Concluso il Secondo simposio internazionale sull’ipovisione L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del Ministro della Salute Ferruccio Fazio Da destra: il Ministro della Salute Ferruccio Fazio e l'avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus Dare risposte terapeutiche e riabilitative al milione e mezzo d’ipovedenti che risiedono in Italia e ai 245 milioni che, secondo l’Oms, vivono nel mondo. È stato questo il fine principale del secondo Simposio internazionale sulla riabilitazione dell’ipovedente e sull’abilità visiva che, inaugurato il 15 dicembre al Centro Congressi Parco dei Principi di Roma alla presenza del Ministro della Salute Ferruccio Fazio (a cui è stato conferito il Premio Internazionale G. B. Bietti), si è concluso il 17 dicembre. Tra i temi trattati: la riabilitazione e le malattie oculari che causano con maggiore frequenza ipovisione, l’impiego delle cellule staminali e la retina elettronica (occhio bionico). L’evento è stato organizzato dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus attraverso il Polo Nazionale di Servizi e Ricerca per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva. Per leggere tutta la news clicca qui. Edificio dell'OMS a Ginevra OMS, più sostegno economico alla salute Cento milioni di persone finiscono ogni anno nella povertà per curarsi, un miliardo non può permettersi le cure Per curarsi piombano nella povertà: secondo l’Oms sono cento milioni le persone che ogni anno vanno incontro a questo destino, mentre un miliardo di persone non può permettersi cure. Per questo nel nuovo Rapporto mondiale sulla salute dell’Organizzazione mondiale della sanità si auspica un maggiore impegno economico per l’assistenza medica, puntando a una copertura sanitaria per tutti. Per leggere tutta la news clicca qui . Lavoro di saldatura Maggiori protezioni contro gli infortuni oculari Al lavoro i traumi oftalmici si possono prevenire in sette casi su dieci. Il Vision Council statunitense: maggiori precauzioni per mansioni a rischio Ogni giorno circa duemila lavoratori americani sono colpiti da traumi oculari prevenibili. Il Vision Council statunitense ha lanciato l’allarme: occorrono più protezioni degli occhi quando si svolgono mansioni a rischio. Secondo le stime tre lavoratori su cinque non indossavano, al momento del trauma, alcuna protezione oppure ne avevano una inadeguata. Nel mondo lavorativo italiano l’occhio è la terza sede anatomica per infortunio, dopo la mano e il piede. Per leggere tutta la news clicca qui . Retina colpita da retinite pigmentosa Malati di retinite pigmentosa a confronto Studio pubblicato sull’American Journal of Ophthalmology on-line da un gruppo di ricercatori italiani I malati di retinite pigmentosa – una patologia genetica retinica rara – possono nutrire qualche speranza in più. Se purtroppo non si può bloccare la degenerazione dei fotorecettori che muoiono a partire dalla periferia del campo visivo, almeno si possono trattare alcune complicanze: dall’edema maculare al foro retinico. Per leggere tutta la news clicca qui . Salute, è l’Europa delle differenze Operazioni di cataratta: in Italia quasi novecento interventi ogni centomila persone Bandiera UE Salute nell’UE, è l’Europa delle differenze e dell’assistenza statale. La situazione è varia anche a livello delle operazioni di cataratta, le più frequenti a livello oculistico. Il numero di questi interventi in Italia è stato, due anni fa, di 896 ogni centomila persone (quinto Paese Ue), quasi quanto la Francia (944), contro una media dell’Unione di 765. Invece il Belgio si è attestato primo (con 1.848 interventi ogni centomila individui), nettamente avanti sia alla Spagna (1.205) che al Portogallo (1.141). Le percentuali più basse, invece, si sono registrate in Lituania (393 interventi ogni centomila persone), Polonia (351) e Cipro (193). Per leggere tutta la news clicca qui . Non vedente con accompagnatore Giornata nazionale del cieco Si è celebrata il 13 dicembre: necessaria più formazione e integrazione per i disabili visivi Più formazione e accompagnamento per i disabili visivi, evitando tagli dei fondi al Ministero dell’Istruzione sul fronte dell’integrazione scolastica. Sono questi i leitmotif della Giornata Nazionale del Cieco, di cui il 13 dicembre si è celebrata la 52° edizione all’insegna del lavoro e della cultura per una maggiore inclusione sociale. Per leggere tutta la news clicca qui . Controllo oculistico gratuito Tre giorni di check-up oculistici gratuiti in Puglia A Manfredonia, dal 9 all’11 dicembre 2010, si sono svolti i controlli organizzati dall’Uici di Foggia Scongiurare la cecità mediante una visita oculistica di controllo è possibile se la diagnosi è tempestiva. L’opportunità si è presentata dal 9 all’11 dicembre in Puglia, a Manfredonia (Foggia), grazie a un camper attrezzato messo a disposizione dall’Agenzia internazionale per prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus. L’iniziativa è stata organizzata dalla sezione provinciale dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti foggiana, in collaborazione col Centro culturale Diomedes e il Comitato provinciale della IAPB (Sezione italiana). Per leggere tutta la news clicca qui . Per approfondimenti e altre notizie a carattere oculistico consultare www.iapb.it L’AGENZIA INTERNAZIONALE PER LA PREVENZIONE DELLA CECITà-IAPB ITALIA ONLUS AUGURA A TUTTI GLI ISCRITTI ALLA NEWSLETTER BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO!

Scheda informativa a cura dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus
Leggi le condizioni generali di consultazione di questo sito

Pagina pubblicata il 21 dicembre 2010.

Ultima revisione scientifica: 0000.

Contatta l'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

Chiama il numero verde 800-068-506

Il Numero Verde di consultazione oculistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Scrivi nel Forum: un medico oculista ti risponderà gratuitamente.